Dozza, carabinieri multano per 10mila euro un ristoratore

I carabinieri della stazione di Dozza, in collaborazione con i colleghi del Nas e dei Nucleo ispettorato del lavoro dell’Arma di Bologna, durante i servizi relativi alle “Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale”, hanno sanzionato per 10mila euro il titolare di un ristorante. Benché in regola con l’attuale normativa anti Covid-19, il ristoratore aveva infatti organizzato un pranzo per una ventina di persone, facendo uso di un paio di cuochi assunti senza un regolare contratto di lavoro e utilizzando alimenti sprovvisti della tracciabilità prevista dalla normativa. L’attività ha portato anche al sequestro di una quarantina di chili di alimenti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui