Docufilm sulla pesca con le storiche vele al terzo di Cesenatico

Cesenatico protagonista nel progetto “Patrimonio culturale della pesca”, nel progetto tra le marinerie dell’Emilia Romagna e nazionali. Le storiche vele al terzo della navigazione tradizionale sono chiamate a essere protagoniste di un docufilm che verrà prodotto e distribuito entro la fine dell’anno. Le riprese si stanno svolgendo in questi giorni. Il docufilm è finalizzato a divulgare e promuovere la conoscenza delle ricchezze dei luoghi e delle tradizioni marinare italiane. L’iniziativa è parte integrante del progetto “Patrimonio culturale della pesca”, finanziato nell’ambito del Fondo europeo per le attività marittime e la pesca che vede coinvolto un ampio partenariato costituito da 9 Flag (tra i quali quello di Chioggia e Delta Po e della Costa dell’Emilia-Romagna), rappresentativi di 6 Regioni italiane.

Una troupe tv è all’opera per documentare l’antica tradizione delle vele al terzo, che simboleggiano la navigazione tradizionale e che si appresterebbero a entrare nel patrimonio immateriale Unesco. Proprio le vele al terzo da pesca, lavoro e traffico dell’alto e medio Adriatico, caratterizzate dai colori giallo ocra, arancione e rosso, vedono ancora la massima presenza e conservazione proprio a Cesenatico. Dove tra barche pubbliche e private, trabaccoli, bragozzi da pesca e da viaggio, paranze, lance e battane, se ne contano nel porto canale una quarantina. Oltre la metà delle quali ancora naviganti. Proprio dai colori delle vele e dai simboli impressi su di esse si identificano con la simbologia della famiglia di pescatori attraverso una sorta di araldica marinaresca.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui