Divani per l’ufficio: grande richiesta per i modelli Chesterfield

In un ambiente professionale ed elegante, come deve essere un ufficio, la presenza di un divano classico, in pelle, realizzato con la massima accuratezza e precisione aggiunge una nota di stile e crea un’atmosfera piacevole e accogliente.

Anche per arredare una piccola sala d’attesa destinata a visitatori, partner e clienti, un divanetto comodo e raffinato rappresenta senza dubbio un’ottima alternativa alle semplici sedie, in quanto confortevole e al contempo molto piacevole da vedere.

Le ragioni del successo dei divani Chesterfield negli uffici

Scegliere il complemento d’arredo ideale per il proprio ufficio non è difficile: ad esempio, il divano Chesterfield è considerato un classico intramontabile e adatto in ogni ambiente, dal piccolo studio o loft di un freelance, al grande ufficio legale, all’ufficio direzionale di un’azienda multinazionale per questo è uno dei modelli più richiesti dagli utenti.

Oggi è possibile acquistare divani artigianali in stile Chesterfield anche su internet: a tale riguardo, è bene ricordare che i migliori divani online si distinguono per l’estetica curata in ogni dettaglio, l’attenzione e la precisione nelle finiture e l’utilizzo di materiali pregiati e di alta qualità.

Ovviamente, la scelta di optare per un divano Chesterfield negli uffici è legata anche al fatto che questi modelli sono in grado di creare un ambiente ricercato, in grado di impattare positivamente sull’immagine della realtà professionale di riferimento.

Trasmettere un’idea di cura per i dettagli e di amore per la raffinatezza al tempo stesso è attestazione di grande professionalità.

Divani Chesterfield: innumerevoli possibilità per l’ufficio

Esteticamente, i divani in stile Chesterfield si riconoscono per lo stile unico, rimasto praticamente intatto nel corso del tempo, in grado di infondere un’atmosfera rilassante e chic in ogni ambiente professionale.

I divani di questo tipo sono tra i più noti e diffusi praticamente da almeno duecento anni, anche se non si conosce con esattezza l’epoca di origine. La tradizione vuole che questi divani siano realizzati in pelle, con uno schienale piuttosto alto e profondo e con la presenza di grossi bottoni decorativi.

In passato, i modelli più diffusi di Chesterfield erano il divanetto a due posti e la poltrona, che trovavano posto principalmente nei salotti eleganti e nelle biblioteche di famiglia, mentre oggi sono disponibili in tantissime varianti, ideali per soddisfare le necessità di qualsiasi genere di ufficio.

Per quanto riguarda i colori, tra i più gettonati per gli ambienti professionali è possibile individuare, per esempio, la classica pelle marrone, a cui si affiancano tinte più vivaci e allegre, come il rosso, il bianco panna, il cognac o il grigio chiaro.

Una lavorazione artigianale articolata e complessa

Realizzare un divano Chesterfield artigianale è un lavoro che richiede grande professionalità. Prima di tutto, viene creata la struttura interna in legno, su misura, utilizzando le tipiche forme di questo modello.

Una volta assemblato il telaio in legno, viene predisposta l’imbottitura, resa elastica da una serie di molle e di cinghie, infine il divano viene rivestito con il materiale scelto, che può essere pelle naturale oppure ecopelle, o più raramente velluto o altri tessuti da tappezziere.

Anche il rivestimento deve naturalmente essere tagliato su misura, in relazione alle dimensioni e alla versione di divano. Importantissime per il divano Chesterfield sono le finiture: dopo l’applicazione dei caratteristici chiodi e dei bottoni, rigorosamente a mano, la pelle viene lucidata con la massima cura, per ottenere l’aspetto che tutti conosciamo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui