Discussi il futuro del Bufalini e del Palazzaccio a Cesena

Nella serata di ieri, mercoledì 10 febbraio, si è tenuto il terzo incontro tra la Giunta e i Quartieri. Nello specifico, il Consiglio di Quartiere del Fiorenzuola presieduto da Milena Maccherozzi ha incontrato Sindaco e Assessori nella Sala del Consiglio di Palazzo Albornoz dando seguito alla programmazione di dodici incontri serali previsti fino al prossimo marzo. Nel corso di queste settimane infatti l’Amministrazione comunale, con l’obiettivo di rendere più efficace e concreta l’azione amministrativa proposta e per condividere la progettualità in programma rispetto al territorio, proseguirà il confronto con i consiglieri di Quartiere. Molteplici i punti all’ordine del giorno affrontati e discussi: il futuro del Palazzaccio e dell’Ospedale “Maurizio Bufalini”, la viabilità in relazione ai poli scolastici (miglioramenti degli attraversamenti pedonali e ciclopedonali e progetto della Bicipolitana), il verde pubblico, gli spazi sportivi per i giovani e la rete bibliotecaria cittadina, che interesserà l’intero territorio comunale.

«Il percorso avviato dal Comune – commenta la presidente Milena Maccherozzi – ci soddisfa molto essendo fondato sulla trasparenza del programma di mandato, evidente sin dalla costruzione del sito dell’Ente. È per tutti noi di grande stimolo, ci sentiamo considerati e coinvolti. Incontrare quotidianamente i cittadini, i consiglieri degli organismi territoriali e mensilmente anche noi Presidenti è importante ai fini di una programmazione condivisa dei progetti e delle grandi opere. In merito a questo ultimo punto non possiamo non aprire un’interlocuzione sul nodo della sanità e sull’attuale ospedale che quasi sicuramente diventerà una Casa della salute. Inoltre, particolare attenzione andrebbe data alla viabilità e al verde pubblico, a partire dall’area del Palazzaccio alla Fiorita, ma anche ai centri sportivi per i giovani. I quartieri per cambiare volto devono guardare innanzitutto a loro».

«L’avvio della collaborazione tra i Consigli e l’Amministrazione – commenta il sindaco Enzo Lattuca – è importante per condividere il metodo di lavoro sulla base di una programmazione stabilita dal programma di mandato e dai documenti discussi e approvati dal Consiglio Comunale. Nel corso del confronto con il Quartiere Fiorenzuola sono state affrontate alcune tematiche centrali per la vita del quartiere stesso. In questo senso, ampio spazio è stato dedicato alla sanità. Siamo ancora oggi nel pieno dell’emergenza sanitaria ma nei prossimi mesi avvieremo un’interlocuzione con l’Ausl Romagna in merito ai presidi sanitari all’interno di ciascun quartiere. Il Fiorenzuola, con la realizzazione del nuovo ospedale, non perderà la sua centralità di matrice sanitaria, e sociosanitaria, dal momento che almeno una parte dell’attuale ‘Bufalini’ diventerà una Casa della Salute. In merito al nodo del Palazzaccio invece l’edificio sarà interessato da interventi di messa in sicurezza per garantire ai cittadini di vivere il parco con serenità e senza alcun rischio. Tra i punti presentati alla Giunta dal Quartiere – prosegue il Sindaco – c’è il futuro di questo stabile storico. Sui grandi contenitori della cultura la programmazione di questi anni è già satura: abbiamo investito nella Pinacoteca cittadina a Palazzo Oir, in palazzo Mazzini Marinelli che diventerà la Casa della musica e nel Museo archeologico. Faccio fatica ad immaginare il Palazzaccio come a un polo culturale non solo per i limiti di carattere tecnico legati alla stessa struttura ma anche per la mancanza di parcheggi nell’area. Il Palazzaccio deve essere funzionale a chi vive nel quartiere. Pensiamo piuttosto a una sua destinazione socioculturale».

L’oggetto di questo confronto è la redazione di un patto di Quartiere che verrà integrato con gli esiti del percorso condiviso, riportando gli interventi strutturali e strategici condivisi per il prossimo triennio. Ai 12 organismi verranno forniti alcuni strumenti di analisi utili: quadro degli interventi strutturali e strategici relativi al proprio territorio (con relative risorse messe a Bilancio); report di “Cesena Segnala”, in relazione alle segnalazioni dei cittadini; Intranet dei Quartieri, mail istituzionale e logo. Al fine di incrementare e rendere più proficuo il dialogo tra Amministrazione comunale e Quartieri, sono stati istituiti due specifici momenti di confronto da svolgersi con cadenza annuale: il Consiglio comunale dei Quartieri, ovvero una seduta del Consiglio comunale il cui l’ordine del giorno sarà definito di concerto con il collegio dei Presidenti, e i “Dialoghi con i quartieri”, ovvero un incontro tra la Giunta, i Consigli e i cittadini in ciascuna delle sedi di quartiere.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui