Dischi, le nuove uscite dei romagnoli Dan:ros, Eneri, Ruggero Ricci

È stato finora un 2022 molto fruttuoso per il dj sanmarinese Dan:ros che ha già rilasciato tre brani. Il più importante è “Searching for love”, una traccia originale realizzata con Mark Coppi e Vanessa Jackson per l’etichetta americana Nervous Records, punto di riferimento della scena house internazionale. «Collaborare con una label come Nervous è per me un grande traguardo – afferma il dj – e un punto di partenza per nuove avventure professionali e musicali».

Gli altri due sono remix: “You are the reason” di Romeo’s Fault e “Bring back my love” di Sammy Deuce. Danilo Rossini, in arte Dan:ros, è da anni uno dei dj più presenti sulla riviera romagnola, e dal 2019 anche producer; finora il suo lavoro più significativo è stato il remix di “Comfortable pain” di Robbie Rivera & Dreamfreak, che il dj Rivera ha distribuito tramite la sua etichetta Juice records.

È invece un “up tempo” con sfumature elettroniche “È un’altra notte”, nuovo singolo del cantautore lughese Ruggero Ricci, prodotto da Max Giorgetti. Il brano racconta la rivalsa personale, quasi una “resurrezione”, dopo la fine di una relazione che porta strascichi di ricordi, rimorsi e rimpianti, ottenuta attraverso la consapevolezza del proprio valore personale. «È una canzone volta ad incoraggiare tutti coloro che soffrono per un rapporto giunto al capolinea – spiega l’autore –. Mi sono chiesto perché ci ostiniamo a soffrire, come se fosse giusto annullarsi e frammentare la propria anima per un passato che non tornerà più. Occorre tornare a essere protagonisti della propria vita, lasciando che la nostra natura ci guidi, anche solo per una notte».

Titolare di una scuola di canto a Ravenna, e giudice per alcuni talent show, Ricci ha debuttato nel 2014 con l’album “Contrasti”, e da allora non ha mai smesso di incidere ed esibirsi dal vivo.

Non sono romagnoli, ma li citiamo perché da tempo hanno un forte legame con il sanmarinese-riminese Gianluigi Toccafondo, di cui hanno curato più volte la colonna sonora dei film d’animazione. Parliamo dei baresi C’mon Tigre, che hanno ricevuto il sostegno della Regione Emilia-romagna per il nuovo album “Scenario”, pubblicato poche settimane fa.

Ha invece sangue siciliano ma è riminese d’adozione Maria Musarra Pizzo, in arte Eneri, giovane cantautrice che per la prima volta incide in italiano, in duo con Diego Di Gioia, in arte Il Cartello, il singolo “Cosa importa a noi”. Per lei si è addirittura scomodato l’ingombrante paragone con Amy Winehouse, che lei stessa cita come la sua più importante influenza, ma in questo singolo in italiano la sua voce ricorda quella di Noemi. Frequentatrice abituale con i suoi concerti dei locali della riviera romagnola, a chi le ha proposto di partecipare a un talent ha risposto: «Ho un’anima fragile e fatico terribilmente a metabolizzare le delusioni. Come quella volta che, a 6 anni, al festival canoro del paese, arrivai seconda. Ci rimasi male, troppo male».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui