Calcio C, Ravenna-Arezzo finisce 1-1 (rivivi il live)

RAVENNA (4-3-3): Tonti; Vanacore (37′ st Shiba), Jidayi, Marchi, Perri; Franchini, Papa, De Grazia (41′ pt Fiorani); Ferretti (45′ pt Alari), Mokulu, Martignago (37′ st Marozzi). In panchina: Albertoni, Raspa, Zanoni, Marra, Mancini, Cossalter, Fiore. Allenatore: Leonardo Colucci.

AREZZO (4-2-3-1): Sala; Luciani, Sbraga, Cherubin, Karkalis; Arini, Di Paolantonio (29′ st Zuppel); Cerci, Cutolo, Altobelli (33′ st Soumah); Belloni (23′ st Più). In panchina. Gagliardotto, Tarolli, Baldan, Borghini, Maggioni, Di Nardo, Sussi. Allenatore: Andrea Camplone.

ARBITRO: Saia di Palermo.

RETE: 32′ pt Franchini, 11′ st Di Paolantonio

AMMONITI: Ferretti, Sbraga, Perri, Mokulu

50′ st: dopo cinque minuti di recupero, il direttore di gara decreta la fine di Ravenna-Arezzo terminata 1-1. Nel complesso il risultato è giusto.

30′ st: a parte qualche sostituzione il match si è assopito ancora ed è un bene per il Ravenna perchè si è di nuovo compattato. Ora soltanto un episodio potrà far spostare l’ago della bilancia di una partita equilibrata.

14′ st: partita completamente spaccata ora, le due squadre si affrontano a viso aperto sfruttando enormi praterie. Per l’undici di Colucci non è il massimo questa situazione perchè la qualità di Cutolo e Cerci a campo aperto può fare male davvero..

11′ st, PAREGGIO AREZZO: il pari era nell’aria e puntuale è arrivato. Bel fraseggio Cutolo-Cerci con l’ex milanista che in area da posizione defilata impegna Tonti il quale respinge sull’accorrente Di Paolantonio che controlla e di destro non perdona.

10′ st: rischia ancora grosso il Ravenna perchè Di Paolantonio servito da Luciani calcia nel cuore dell’area alto sopra la traversa. L’Arezzo inizia a prendere in mano la partita con i giallorossi che provano ad agire in contropiede.

5′ st: Iniziata la ripresa e serve l’abilità di Franchini per sbrogliare un’intricata matassa in area del Ravenna sull’affondo di Cerci da destra.

45′ pt, FINE PRIMO TEMPO: l’arbitro Saia di Palermo manda tutti negli spogliatoi dopo 45 minuti non entusiasmanti. Ravenna comunque in vantaggio grazie a Franchini.

41′ pt: esce De Grazia zoppicante, al suo posto Fiorani

32′ pt, RAVENNA IN VANTAGGIO: all’improvviso la partita si sblocca. Merito di Franchini che all’altezza del dischetto del rigore di sinistro spiazza Sala dopo un’azione sviluppatasi sull’out sinistro grazie a Martignago. Per Franchini si tratta del secondo gol in campionato.

23′ pt: a metà del primo tempo nessun tiro in porta. Le due squadre si temono, la posta in palio è altissima.

12′ pt: dopo un avvio veloce su ambo i fronti ora il ritmo è calato con le due squadre che si studiano.

5′ pt: confermate le squadre annunciate alla vigilia, a parte un cambio tra gli ospiti che si affidano subito ad Altobelli: giallorossi con il 4-3-3, mentre gli amaranto toscani si oppongono con il 4-2-3-1

3′ pt: subito Ravenna in attacco ma Mokulu anticipato di un soffio in calcio d’angolo

Una sfida che vale già tantissimo per la salvezza quella di oggi (stadio Benelli, ore 17.30) tra Ravenna e Arezzo. Tra i giallorossi indisponibili Caidi, Meli e il giovane Cesprini, oltre ovviamente a Bolis. Torna Jidayi, Marchi e Vanacore vincono il ballottaggio su Alari e Shiba. In casa amaranto, sono 21 i convocati da Andrea Camplone: out lo squalificato Kodr mentre tra i nuovi arrivi Sbraga e Karkalis vanno subito in campo. Le formazioni ufficiali.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui