FANO-IMOLESE 1-2

FANO (4-3-1-2): Meli; Cargnelutti, Zigrossi, Bruno, Monti (23′ st De Vito); Paolini (23′ st Di Sabatino), Amadio, Parlati (23′ st Marino); Carpani; Ferrara, Baldini (28′ st Longo). In panchina: 1 Viscovo, 3 Isacco, 7 Said, 16 Scimia, 23 Martella, 28 Rillo, 30 Nepi. Allenatore: Alessandrini.

IMOLESE (3-5-2): Siano; Pilati (39′ st Boccardi), Rinaldi, Carini; Rondanini, Morachioli (20′ st Ventola), Torrasi, Provenzano (25′ st Masala), Ingrosso (1′ st Tonetto); Stanco, Polidori (39′ st D’Alena). In panchina: 22 Rossi, 6 Angeli, 14 Mele, 23 Cerretti, 28 Della Giovanna, 7 Sall, 27 Alboni, 4 D’Alena. Allenatore: Cevoli.

ARBITRO: Mario Perri di Roma.

RETI: 7′ pt Cargnelutti, 13′ st Polidori (rig.), 34′ st Stanco.

AMMONITO: Pilati, Zigrossi, Carini, Morachioli, Ventola, Rondanini.

ESPULSO: 13′ st Zigrossi.

NOTE: 400 spettatori. Angoli 3-4.

50′ st Boccardi spazza l’ultima chance del Fano. Imolese batte Fano 1-2.

47′ st Due occasioni sprecate in contropiede dall’Imolese per chiudere la partita.

45′ st Cinque i minuti di recupero.

44′ st Il Fano prova a cercare il pareggio.

42′ st Punizione di D’Alena che finisce alta ben sopra la traversa.

39′ st Ultimo giro di cambi. L’imolese è in pieno controllo.

37′ st Ancora pericolosissima l’Imolese. Azione in contropiede con Ventola che serve Polidori, solo una grande parata di Meli salva il risultato.

34′ st IMOLESE IN VANTAGGIO! Azione bellissima dei ragazzi di Cevoli con Tonetto che ha superato Carpani in velocità mettendo un bellissimo cross in mezzo. Palla che trova la testa di Polidori che con una splendida sponda trova Stanco: tocco da due passi e vantaggio esterno.

33′ st Ottimo intervento di Siano che blocca il tiro di Ferrara.

30′ st Ora è l’Imolese che fa chiaramente la partita alla ricerca del gol vittoria.

28′ st Tanti cambi, ora la partita è molto spezzettata.

25′ st Altra sgroppata di Tonetto che mette un cross pericoloso che impegna ancora Meli.

23′ st Discesa di Tonetto sulla sinistra, il cross trova la testa di Ventola che indirizza di poco a lato.

21′ st Triplo cambio per il Fano che coglie l’occasione per modificare le carte e l’assetto difensivo dopo l’espulsione di Zigrossi.

20′ st Esce un nervoso Morachioli e dentro Ventola, tutto all’attacco ora Cevoli.

18′ st Ammonito anche Morachioli.

15′ st La grande legge non scritta del calcio colpisce ancora, il gol mangiato da Baldini potrebbe essere decisivo ora l’inerzia è tutta per l’Imolese.

13′ st PAREGGIO IMOLESE! Polidori questa volta non sbaglia il rigore del pareggio. Palla a fin di palo alla sinistra di Meli.

12′ st RIGORE IMOLESE! Ed espulsione per Zigrossi che con un fallo di mano “para” la girata di Polidori destinata in rete.

11′ st Inserimento di Ferrara che trova in area Baldini che da ottima posizione spara altissimo. Grandissima occasione.

8′ st Due uscite alte di Siano sventanto il pericolo per i romagnoli.

7′ st Uscita pericolosa di Siano che si scontra con Baldini, è calcio d’angolo per i padroni di casa.

6′ st Manovra da dietro l’Imolese.

4′ st Fano reclama un rigore, ma Paolini viene fermato regolarmente in area.

1′ st Primo pallone per l’Imolese, ma il Fano prende subito le redini del gioco.

Subito un cambio per l’Imolese, fuori Ingrosso dentro Tonetto.

Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo, pochi istanti all’inizio del secondo tempo.

Si è chiusa una prima frazione di gioco piuttosto divertente con tante occasione da una parte e dall’altra ed un risultato giusto per quanto visto fin ora. A fare la partita sono stati quasi sempre i padroni di casa che oltre al vantaggio di Cargnelutti hanno impensierito Siano almeno altre tre volte. Occasioni anche per l’Imolese con un palo di Morachioli ed una grandissima occasione per Ingrosso.

46′ pt Due calci piazzati non pericolosi per l’Imolese chiudono il primo tempo.

45′ pt Un minuto di recupero.

44′ pt Partita che si fa più sporca, è Zigrossi

42′ pt Primo ammonito del match, è Pilati che ha steso Ferrara.

40′ pt Partita intensa e molto divertente.

38′ pt Altra iniziativa personale di Morachioli che prova il cross. Ancora attento Meli.

36′ pt Ingrosso si mangia il pareggio. Sulla ribattuta a due passi dalla porta, trova la splendida ribattuta di Meli.

34′ pt Sul calcio d’angolo arriva un’altra grandissima parata di Siano che salva il risultato, anche se l’arbitro fischia un fallo in attacco.

32′ pt Miracolo di Siano sulla punizione di Carpani.

31′ pt Atterrato Parlati a pochi metri dall’ingresso in area. Buona occasione per il Fano.

29′ pt L’imolese reclama un calcio di rigore sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il fallo su Rinaldi è un episodio dubbio.

28′ pt Baldini si accentra e prova il tiro, attento Siano dopo la deviazione di un difensore romagnolo.

27′ pt Primo tempo molto sottotono per l’Imolese fino a questo momento.

25′ pt Sempre il Fano pericoloso! Il tiro è di Ferrara, che trova la risposta ancora attenta di Siano.

24′ pt Ancora Cargnelutti! Tiro da fuori area che trova l’ottima risposta di Siano.

22′ pt Torna all’attacco l’Imolese con Morachioli che si libera sulla fascia sinistra e mette un cross per la testa di Stanco. Tutto facile per Meli.

19′ pt Girata acrobatica di Baldini, ma la palla finisce lontano dal palo alla sinistra di Siano.

17′ pt I Romagnoli non riescono a passare la metà campo palla al piede.

15′ pt Nulla di importante da segnalare, sempre il Fano a fare la partita.

12′ pt Tanti errori in fase d’impostazione dell’Imolese che sta subendo il gioco del fano.

8′ pt Subito la risposta dell’Imolese che colpisce il palo dopo un’azione personale di Morachioli.

7′ pt FANO IN VANTAGGIO! Cargnelutti ha visto fuori dalla propria area Siano e da 70 metri ha fatto partire un fendente che ha scavalcato il più che colpevole portiere dell’Imolese. Pazzesco

5′ pt L’Imolese sta facendo la partita, ma ancora nessuna occasione da gol.

1′ pt Iniziato il match, subito pericolosa l’Imolese che va in gol ma Provenzano è in fuorigioco.

Alle ore 15 allo stadio Raffaele Mancini di Fano si affrontano le due squadre che nella passata stagione si sono salvate ai play-out e che in questo campionato sono partite in modo differente. Da una parte c’è un’Imolese che ha finora conquistato 7 punti in 4 giornate, dall’altra c’è un Fano reduce dalla sconfitta interna con la Sambenedettese dopo i 3 pareggi inanellati alle prime tre giornate. Cevoli ha presentato così la sfida: «Il nostro obiettivo è quello della salvezza e non lo cambieremo finché non saremo salvi. Questo non vuol dire porci dei limiti, ma significa essere realisti e sapere bene che noi dobbiamo salvarci e, come noi, anche il Fano ha questo obiettivo». Dovendo rinunciare al suo uomo migliore di questo inizio stagione, Alessandro Lombardi, Cevoli ha tre opzioni per la sostituzione: «Senza Lombardi non è detto che il modulo debba cambiare per forza, anche perché è vero che Morachioli è più trequartista ma deve imparare anche a fare le due fasi lì nel mezzo. Non c’è comunque solo Morachioli come opzione, ci sono anche Masala e Alboni e di conseguenza deciderò gli incastri».

Argomenti:

fano

Lega pro

SERIE C GIRONE B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *