Diretta,la Virtus ferma la striscia del Cesena 1-3 (rivivi il live)

CESENA-VIRTUS VERONA: 1-3

CESENA (4-3-3): Nardi; Ciofi, Ricci, Maddaloni, Favale; Ardizzone, Petermann, Steffè (14′ st Capanni); Zecca (14′ st Borello), Bortolussi, Russini (33′ st Nanni). In panchina: Benedettini, Fabbri, Longo, Tonetto, Capellini, Collocolo, Sala. All.: Viali.

VIRTUS VERONA (4-3-1-2): Giacomel; Mazzolo (22′ st Manfrin), Visentin, Pellacani, Daffara; Cazzola, Bentivoglio, Lonardi (22′ st Delcarro); Danti (41′ st Danieli); Arma. Pittarello (37′ st Carlevaris). In panchina: Chiesa, Sibi, Pessot, De Rigo, Bridi, Marcandella, Zecchinato, Zarpellon. All.: Fresco

ARBITRO: Crezzini di Siena.

RETE: 20′ pt Bortolussi, 39′ pt Pittarello, 41′ pt Arma, 46′ st Delcarro

AMMONITO: Ciofi, Daffara, Pittarello, Arma, Favale

NOTE: Gara a porte chiuse. Angoli: 8-3 per il Cesena

49′ st. Finisce qui; 7 giorni dopo il colpo di Modena, la Virtus Verona vince anche a Cesena. Successo legittimato nella ripresa dopo un primo tempo in cui il Cesena ha comandato, ma ha regalato due gol. Ripresa invece interpretata molto male dai bianconeri

48′ st. Danielli cerca il gol da metà campo, Nardi si salva.

46′ st, DELCARRO FA 1-3. Un tiro un gol nella ripresa per la Virtus Verona: segna Delcarro su assist di Danielli dopo un duello perso da Maddaloni sulla trequarti. Si esaurisce dopo 11 partite la striscia positiva di un Cesena un po’ presuntuoso

45′ st. Saranno 4 i minuti di recupero. Cesena senza energie e senza lucidità

44′ st. Cadono in area Borello e Favale: giallo per quest’ultimo. Salterà la Triestina per squalifica

41′ st Danieli per Danti nella Virtus Verona-. Cambi esauriti per Fresco.

40′ st. La Virtus Verona con i suoi trentacinquenni gestisce palla e ritmi

38′ st. Capanni a sinistra e Borello a destra finora hanno prodotto troppo poco

37′ st. Calevaris rileva Pittarello, uno dei migliori in campo

35′ st. Borello conquista il settimo corner: Nanni svirgola e apre il contropiede. Corner per la Virtus

33′ st. Nanni per Russini. Corner per il Cesena: 4-4-2 con Borello che andrà a sinistra e Capanni a destra per aumentare l’ampiezza alla manovra

31′ st. Pronto Nanni

26′ st. Il 4-2-3-1 con gli esterni a piedi invertiti non sta funzionando. Il Cesena non riesce a dare ampiezza e finisce sempre per andare nell’imbuto. Bisogna o invertire gli esterni o passare al 4-4-2 con Nanni

24′ st. Conclusione di Capanni murata da un ottimo Pellacani

21′ st. Due cambi nella Virtus Verona: Delcarro per Lonardi e Manfrin per Mazzolo

19′ st. Gli errori che hanno portato al ribaltone della Virtus hanno lasciato scorie: il Cesena non ha più la confidenza di inizio gara. Ora Favale conquista un corner. Respinta la giocata di Capanni

17′ st. Il Cesena non riesce a rendersi pericoloso in questa ripresa: tiene palla ma non ha trova la velocità necessaria

15′ st. Ammonito Pittarello, attaccante autore dell’1-1 che in questa ripresa sta facendo uno splendido lavoro in fase di non possesso. Punizione Cesena da 40 metri

14′ st. Fuori Zecca e Steffè, dentro Capanni e Borello. Cesena ora con il 4-2-3-1

13′ st. Punizione per il Cesena dalla trequarti, Viali ritarda il doppio camb-io: Giacomel respinge in fallo laterale.

11′ st. Doppio cambio in vista per Viali: pronti Borello e Capanni.

9′ st. Serve un episodio ai bianconeri: ci prova Petermann dai 25 metri, Giacomel si salva a mani aperte

7′ st. Cesena in difficoltà in questa ripresa: Virtus Verona chiusa e ben disposta con 8 giocatori a protezione di Giacomel: il Cesena non è più pimpante e sicuro come nel primo tempo.

4′ st. Ennesimo errore di uno Steffè in apnea e possesso che torna alla Virtus

3′ st. Viali ne manda cinque a scaldare. Oltre a Capellini e Capanni anche Tonetto, Borello e Collocolo

2′ st. Brutto approccio del Cesena in questa ripresa e palla finora sempre della Virtus Verona.

1′ st. Si riparte

Pronti a ripartire. Nessun cambio. Nel Cesena si è scaldato solo Capellini nel corso dell’intervallo. Ora si alza dalla panchina anche Capanni

46′ pt. Finisce il primo tempo. Con il Cesena in svantaggio 1-2 a sorpresa soprattutto per quanto visto fino al 39′. La Virtus Verona è però squadra esperta e organizzata, che difende ed è pericolosa in contropiede

45′ pt. Quarto corner per il Cesena. Fallo in area

43′ pt. Il Cesena sta pagando l’inconsistenza della catena di destra, con Ciofi insicuro e autore di troppo errori e Zecca assente ingiustificato

42′ pt. Incredibile. Un Cesena in controllo, più volte vicino al raddoppio, viene punito due volte in un minuto da due errori difensivi

41′ pt, CLAMOROSO RIBALTONE: Ciofi perde palla in uscita, contropiede Virtus Verona e Danti libera Arma, che di destro scarica sotto l’incrocio.

39′ pt, PAREGGIO DELLA VIRTUS VERONA: Segna Pittarello su cross da sinistra di Daffara, perso completamente da Zecca

38′ pt. Giacomel si distende e salva sul tiro-cross di un Petermann autore fin qui di un’ottima prestazione

37′ pt. Splendida azione del Cesena e destro di Ardizzone, liberato dal tacco di Russini deviato in corner

33′ pt. Errore di Ricci in uscita: il cross di Pittarello è preda di Nardi

32′ pt Miracolo di Nardi. Steffe perde palla sulla trequarti, la Virtus Verona libera Cazzola a destra, palla in mezzo, con Ricci e Pittarello che si avventano sul pallone: traiettoria strana e Nardi si supera, sventando con l’aiuto della traversa

31′ pt. Ancora Cesena: bel cross di Ciofi e Crezzini vede un fallo di Bortolussi, che invocava il rigore

30′ pt. Clamorosa palla-gol fallita da Ardizzone: corner di Russini, il capitano stacca dall’area piccola e mette fuori di un soffio

29′ pt. Altro bellissimo sviluppo del Cesena e cross di Ardizzone messo in corner.

23′ pt. Fuori di poco il destro di Danti da calcio piazzato

22′ pt. Ammonito Ciofi per fallo su Pittarello. Punizione ai 22 metri per la Virtus Verona

21′ pt. Dubbia la posizione di Bortolussi sul gol. Venti secondi prima del gol, c’era stata altra azione simile, con Bortolussi che aveva ciccato la conclusione

20′ pt, CESENA IN VANTAGGIO. Altra bella giocata di Petermann per Bortolussi, che, sfruttando una svirgolata di Ardizzone, si ritrova solo davanti a Giacomel e di destro insacca

15′ pt. Cross fuori misura di Favale dopo un recupero di Petermann. Cesena che non ha ancora avuto niente, finora, da Zecca

14′ pt. Partita intensa ed equilibrata all’Orogel Stadium

11′ pt. Secondo corner per la Virtus Verona. Nardi in uscita abbatte Maddaloni e Petermann: Ciofi spazza in fallo laterale, Anzi si riprende con la palla a due a favore della Virtus; Petermann allontana in fallo laterale

7′ pt. Prima iniziativa della Virtus Verona e Daffara conquista un corner. Danti calcia a rientrare: Nardi respinge di pugno e subisce fallo da Lonardi

6′ pt. Sul corner di Petermann svetta Ardizzone che gira fuori da ottima posizione. Un ottimo Cesena in questo inizio

5′ pt. Primo corner per il Cesena: lo conquista Favale dopo un bello sviluppo corale

3′ pt. Ancora Cesena, con Bortolussi che dai 12 metri centra Giacomel. Palla-gol importante

1′ pt. Cesena subito pericoloso con un pallonetto di Petermann dai 25 metri che esce di poco

1′ pt. Si parte. Il Cesena attacca da sinistra a destra. Virtus Verona tutto in rosso.

IL PRE-PARTITA

Prima giornata di ritorno all’Orogel Stadium Manuzzi, dove tra poco si affrontano Cesena e Virtus Verona. I bianconeri di William Viali danno la caccia al 12° risultato utile consecutivo (nessuno nel girone B è ancora riuscito a centrare una striscia così lungo) e avranno un esame insidioso contro un avversario che nel girone d’andata ha perso solo tre volte. In casa bianconera tornano titolari Ciofi e Ardizzone, con Ricci che ha vinto il ballottaggio con Longo. Indisponibili Gonnelli, Caturano, Munari e anche Campagna, fermato da un risentimento muscolare. Tra i veneti, Fresco recupera a sorpresa Daffara, subito in campo, e Zarpellon, che va in panchina, ma deve rinunciare a Amadio, Pinto e De Marchi. In attacco c’è Pittarello al posto di Marcandella.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui