“Dio & Damo” a San Mauro Pascoli con Gobbi e Pieri

Divertente fuori programma stasera alle 21, nel teatro di Villa Torlonia; a San Mauro Pascoli va in scena “&”, scritto anni fa dal cesenate Francesco Gobbi con Giuseppe Valzania e ora ripreso. Ne è interprete lo stesso Gobbi con il cesenate Alessandro Aller Pieri formatosi nella Bottega di Franco Mescolini, oggi protagonista in molte compagnie ma anche in lavori da outsider. Le musiche sono di Jacopo Raggi tastiere, Roberto Pieri sassofono elettrico, Francesco Gobbi batteria. Lo spettacolo è una sorta di farsa/parodia irriverente e dissacrante, recitata in dialetto; un omaggio alla Giornata nazionale del dialetto (17 gennaio), istituita nel 2013 per salvaguardare e valorizzare le espressioni del patrimonio culturale immateriale.

Pensato come strampalata parodia in lingua romagnola, trae ispirazione dalla Genesi biblica; Alessandro Pieri veste i panni di Dio, Francesco Gobbi è il primo uomo, cioè Damo secondo trasformazione del nome di Adamo in lingua romagnola. Il gioco teatrale vede una sorta di scambio dove Damo chiede e Dio dà; all’uomo però manca sempre qualcosa, si annoia, non sa a cosa servono le creazioni fatte da Dio, è insofferente nella sua solitudine cosmica. «Qui Damo sbatte in faccia a Dio le problematiche conseguenti alle sue creazioni – spiega Pieri –. L’uomo è personaggio ingenuo, ruspante, animalesco, imberbe da tutti i punti di vista. Così quando gli viene data la donna, e lui si trovava bene anche senza, si trova in totale difficoltà nel rapporto con la femmina, e implora Dio di venirgli incontro. Sostanzialmente il Creatore gli risponde che deve arrangiarsi fino anche a ingannare Damo, per metterlo alla prova, con la storia peccaminosa della mela. Alla fine comunque Dio sistemerà entrambi».

Sul palco solo uomini ma, grazie a travestimenti farseschi, si aggiungerà anche la donna.

Euro 12. CLA.RO.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui