“Diabolic”, ovvero Diabolik alla romagnola

FORLÌ. Diabolik, ovvero ‘Diabolic’ parla dialetto romagnolo! La prima versione dialettale delle avventure dell’eroe del fumetto creato nel 1962 dalle sorelle Giussani, ha visto le luce nella traduzione di Maurizio Balestra nella “lingua” di Romagna presentato il 17 gennaio alla Fumettoteca regionale “Calle” in occasione del suo sessantesimo anno di vita e dell’annuale “DDD – DamnDaringDiabolik”, nonché della decima edizione della “Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali”, istituita dall’Unione Nazionale delle Pro Loco. Si tratta del primo Diabolik dialettale realizzato col permesso della Casa Editrice Astorina, e l’iniziativa fa parte del progetto specifico “E’ fumet ad Rumagna’, attivo da 11 anni”. L’albo, contenente una breve storia in parodia del noto personaggio, è scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale della Fumettoteca. Presso la sua sede fino al 31 gennaio sono esposte anche cartoline e riproduzioni delle copertine opera del fumettista forlivese Maurizio “Ber” Berdondini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui