È un 48enne di Cesenatico, volto noto alle forze di polizia, l’autore di un furto all’interno della chiesa di San Giacomo avvenuto lo scorso venerdì. I militari della compagnia di Cesenatico lo hanno trovato e sono riusciti anche a recuperare tutto il bottino ed a restituirlo.

A subire il colpo dentro alla chiesa di San Giacomo, erano state 3 studentesse di Architettura della Facoltà di Cesena. Stavano eseguendo rilievi all’interno della chiesa di San Giacomo Apostolo lungo il porto canale e avevano abbandonato sulle panche le loro borse.

Ma nemmeno in chiesa si è al sicuro dai ladri. Il 48enne aveva infatti visto le studentesse distratte dal proprio lavoro ed aveva approfittato per derubarle di 70 euro in contanti ed alleggerendo le borse di quattro macchine fotografiche che valgo circa 1.000 euro.

Ciò che il ladro non sapeva è che la chiesa di San Giacomo ha telecamere di sicurezza al suo interno. Grazie alle quali l’uomo è stato filmato mentre rubava. La polizia locale ha indicato ben presto ai militari dell’Arma che hanno raccolto l’sos delle studentesse, dove poteva abitare in quel momento l’uomo.

Il 48enne alcune ore dopo è stato intercettato a casa. Trovate e restituite sia le macchine fotografiche che i soldi, l’uomo è stato denunciato a piede libero per furto, accusa che dovrà sostenere davanti ad un giudice in futuro.

Argomenti:

cesenatico

chiesa

denunciato

scoperto

studentesse

telecamere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *