Derek Brown e poi Bartolomey e Bittman al Bronson

Torna nel festival jazz regionale Crossroads, dopo il successo di tre anni fa, il sassofonista americano Derek Brown, al Cisim di Lido Adriano questa sera alle 21.30, in un concerto che fa anche parte di Ravenna Jazz. Non è un caso che Brown sia al Cisim, tempio dell’hip hop romagnolo, visto che il trentottenne del Michigan è amato sia dai jazzisti che dagli hip hopper per il suo personalissimo stile, che unisce i due mondi. Ha infatti elaborato un suono, totalmente acustico, che si basa sia su tecniche conosciute, come respirazione circolare e slap tongue, che su altre mediate dall’hip hop, come il beatbox.

Si può dire che Derek Brown è per il sax quel che Bobby Mc Ferrin è stato per la vocalità jazz. Questa sua originalità, oltre che essere molto apprezzata in rete, dove ha superato quaranta milioni di visualizzazioni con i suoi tutorial settimanali, lo rende molto ricercato da artisti jazz, pop, funk, fusion e hip hop. Biglietti a 12 euro.

Sempre all’insegna della commistione di stili, Crossroads propone sabato 13 novembre alle 22 al Bronson di Ravenna il duo BartolomeyBittmann formato dagli austriaci Matthias Bartolomey al violoncello e Klemens Bittmann a violino e mandola. Già dagli strumenti utilizzati si capisce che la cifra stilistica del duo è la musica classica, che nel loro terzo album “Dynamo” incontra jazz, rock e folk, utilizzando tecniche tradizionali come l’archetto, e più moderne come il pizzicato.

Entrambi hanno formazione classica: Bartolomey è da un decennio primo violoncello del Concentus Musicus Wien fondato da Nikolaus Harnoncourt, ma ha lavorato anche con Wiener Philarmoniker, orchestra dell’Opera di stato di Vienna, Chamber Orchestra Of Europe e Mahler Chamber Orchestra. Bittmann invece, pur avendo formazione classica, è sempre stato più aperto alle contaminazioni, con jazz e rock in particolare, allievo di Didier Lockwood e collaboratore di Wolfgang Muthspiel.

Ingresso a 15 euro.

www.crossroads-it.org

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui