Denunciati gli imbrattatori del ponte romano a Savignano

Sono stati identificati i responsabili degli imbrattamenti in vernice spray riscontrati lo scorso mese di marzo sul Ponte Romano, sul muro retrostante del palazzo comunale e su un altro edificio situato in piazza Padre Lello, nel centro storico di Savignano sul Rubicone.

Grazie al sistema di videosorveglianza cittadino e a una capillare conoscenza del territorio, gli agenti della Polizia locale hanno identificato le persone responsabili degli imbrattamenti: si tratta di 3 minorenni e un 18enne che hanno agito all’interno di un più vasto gruppo di ragazzi (la maggior parte dei quali è stato spettatore).

L’amministrazione comunale ha deliberato di sporgere denuncia a carico dei responsabili e di chiedere il risarcimento dei danni.

“Abbiamo deciso di procedere con la richiesta di risarcimento danni – affermano il sindaco Filippo Giovannini e l’assessore alla sicurezza Natascia Bertozzi – Rovinare qualunque luogo di Savignano significa colpire la città e ferire il nostro orgoglio. Non possiamo e non vogliamo permetterlo. Ringraziamo la nostra Polizia locale che presidia continuamente e costantemente il territorio, riuscendo a dare risposte efficaci e tempestive alla comunità. Non tolleriamo nessun episodio vandalico o di violenza di qualunque genere”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui