Delitto di Ilenia, l’ex marito: “Volevo solo intimidirla”

Prima parziale ammissione di Claudio Nanni: “Volevo solo intimidirla”. E per farlo avrebbe corrisposto 2mila euro a Pierluigi Barbieri. Davanti al gip l’ex marito di Ilenia Fabbri, la 46enne uccisa lo scorso 6 febbraio a Faenza, ha risposto alle domande del giudice Corrado Schiaretti a cui avrebbe spiegato che l’intento intimidatorio sarebbe stato conseguenza di quello che ai suoi occhi appariva come un accanimento nei suoi confronti. Come noto la donna, dopo la separazione, aveva avanzato una richiesta economica di 500mila euro per gli anni in cui aveva lavorato come contabile nell’officina dell’uomo. In mattinata in tribunale era stato sentito Barbieri, il killer, che ha ammesso di essere l’esecutore materiale del delitto affermando che Nanni gli aveva promesso 20mila euro e un’auto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui