Delitto di Ilenia, il piano del killer: “Doveva cadere dalle scale”

«Dovevo ucciderla buttandola giù dalle scale. L’ho strangolata, poi l’ho trascinata». E’ quanto affermato ieri da Pierluigi Barbieri, il killer di Ilenia Fabbri che sarebbe stato incaricato di uccidere la 46enne faentina dall’ex marito. Di fronte al gip Corrado Schiaretti l’uomo ha però spiegato che il piano è stato rovinato da una serie di imprevisti. Innanzitutto Ilenia ha lottato e urlato a più non posso. Poi il sicario ha sentito suonare il campanello, mentre il telefono ha cominciato a squillare. Colto alla sprovvista Barbieri ha ammesso di averla fatta finita afferrando il coltello da cucina in ceramica trovato in cucina.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui