Delitto di Ilenia a Faenza, gli inquirenti: “Indagine complicata”

“E’ stata un’indagine molto difficile”. E’ il commento del procuratore capo Daniele Barberini in relazione all’inchiesta sull’omicidio di Ilenia Fabbri, la 46enne uccisa il 6 febbraio, delitto per il quale nella notte sono stati arrestati l’ex marito Claudio Nanni e il 52enne reggiano Pierluigi Barbieri, di recente condannato per l’aggressione a un disabile un anno fa a Predappio. “Le ipotesi iniziali erano diverse: si era ipotizzato un omicidio passionale poi ma mano che gli accertamenti andavano avanti è emersa la pista del delitto su commissione. E’ stata esaminata una notevolissima mole di dati fino a risalire all’identità dell’esecutore materiale”.

Il neo questore

Soddisfazione per l’esito dell’inchiesta è stata espressa dal neo questore Giuseppina Maria Rita Stellino, appena insediatasi: “Quando una squadra opera in maniera sinergica si arriva a ottimi risultati, frutto di un lavoro certosino e minuzioso”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui