Delitto di Faenza, dalla telecamera nuovi dettagli sul killer

Un individuo dalla carnagione chiara alto tra 1.80 e 1.90 centimetri (con un margine di errore di qualche centimetro in più o in meno), che indossava scarpe con una componente che nel video ha restituito un cromatismo biancastro, forse per via di un logo o un elemento estetico, jeans presumibilmente scuri, una giacca e un cappuccio che poteva essere del giubbotto così come di una eventuale felpa indossata sotto, la mascherina sul volto e probabilmente uno zainetto.

Mentre la polizia continua a sentire testimoni e gli accertamenti vengono estesi anche ai negozi di ferramenta o comunque specializzati in copie di chiavi – non solo di Faenza ma anche del circondario – per verificare se negli ultimi mesi siano stati effettuati duplicati delle chiavi dell’appartamento in cui è stata uccisa Ilenia Fabbri, dalle immagini della telecamera privata all’angolo tra via Corbara e via Testi e dalle testimonianze dell’amica della figlia di Ilenia Fabbri, presente all’interno della casa al momento dell’omicidio, trova ulteriore conferma l’identikit del killer. «Stiamo lavorando sulle immagini, hanno aspetti molto interessanti per il caso» commenta il procuratore capo Daniele Barberini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui