Deceduti due uomini di Medicina fra quelli positivi al coronavirus

IMOLA. Purtroppo ci sono i primi decessi fra le persone dell’Imolese positive al coronavirus, si tratta di due uomini di 77 e 87 anni entrambi di Medicina. In Regione, come reso noto poco fa dal commissario Sergio Venturi cresce il numero generale di decessi, passati da 70 a 86: 16, quindi, quelli nuovi, che riguardano 3 donne e 13 uomini; la maggior parte delle persone decedute aveva patologie pregresse, in qualche caso plurime, mentre per 6 pazienti sono ancora in corso gli approfondimenti. Fra i nuovi decessi ci sono appunto i due di Medicina, mentre sono complessivamente 37 oggi i positivi a coronavirus sul territorio, 2 più di ieri, (29 uomini e 8 donne): 32 residenti a Medicina (compresi i due deceduti), 2 a Castel San Pietro T. e 3 ad Imola. Tra i positivi, sono 16 gli ultrasettantacinquenni, 10 persone hanno tra i 66 ed i 75 anni e 2 tra i 56 e i 65 anni, 7 tra i 36 e 55 anni. Dalle 12 di ieri, 9 marzo, alle 12 di oggi sono stati in totale 55 gli accessi in Pronto Soccorso.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui