Daspo internazionali a 5 rumeni per la partita allo stadio di Cesena

CESENA. Romania e francia tra poche ore si giocheranno l’accesso alla fase finale dell’europeo Under 21. Nel match allo stadio Manuzzi un pareggio qualificherebbe tutte e due le nazionali mandando a casa l’Italia. Ovviamente l’attesa è tanta anche dal punto di vista dell’ordine pubblico, in un Europeo Under 21 in cui, fino ad ora, non si sono registrati problemi o tensioni tra i tifosi. Per la partita è attesa una sorta di ‘invasione gialla’ dei tifosi rumeni a Cesena, che dovrebbero arrivare in circa 10mila. La Questura di Forlì e il Commissariato di Polizia di Cesena hanno notificato in queste ore cinque Daspo internazionali ad altrettanti tifosi della Romania. Questo a causa dell’accensione di alcuni fumogeni durante la agra con l’Inghilterra. Le autorità di pubblica sicurezza hanno provveduto all’applicazione del rigido regolamento Uefa in materia. Non si sono però, registrati scontri tra i tifosi, né intemperanze, in quello che è stato fino ad oggi, un clima di festa, un vero spot per i valori dello sport. Dal 14 giugno si è messo in campo un consistente dispiegamento di forze dell’ordine durante le partite dell’europeo Under 21. In particolare a Cesena sono state impiegate 80 unità tra polizia e carabinieri, per quanto riguarda le forze territoriali nei giorni “normali”. Nei momenti di necessità (come oggi per la partita) in supporto sono arrivati fino a un massimo di 200 poliziotti dei reparti operativi provenienti da fuori provincia. Nessuna denuncia nei confronti di tifosi, per reati connessi alla numerosa presenza in città in occasione delle partite. Una situazione del tutto tranquilla, sempre tenuta sotto controllo, anche grazie al massiccio dispiegamento degli agenti di pubblica sicurezza. Un qualche timore si aveva soprattutto per l’utilizzo abbastanza disinvolto di alcol della tifoseria inglese e rumena. Ma la palestra messa a disposizione sanitaria per eventuali ubriachi da curare nella scorsa gara conto l’Inghilterra è rimasta vuota.

La palestra della n° 4 anche oggi a disposizione di eventuali ubriachi da curare

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui