Il Dantedì sarà il 25 marzo. E Ravenna si prepara già per quest’anno

Per Dante inizia un nuovo viaggio, che non interesserà solo le città di Ravenna e Firenze e promette di portare il verbo del sommo poeta in tutta Italia. Il consiglio dei ministri, su proposta del ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini, ha infatti stabilito che il 25 marzo sarà la giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri.
L’esecutivo ha dunque deciso di rendere omaggio al padre della lingua italiana. «Ogni anno, il 25 marzo, data che gli studiosi riconoscono come inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia – spiega il ministro – si celebrerà il Dantedì. Una giornata per ricordare in tutta Italia e nel mondo il genio di Dante con moltissime iniziative che vedranno un forte coinvolgimento delle scuole, degli studenti e delle istituzioni culturali».

«L’annuncio di Franceschini – commenta il sindaco di Ravenna Michele De Pascale – è giunto mentre era riunito il comitato dantesco e di comune accordo abbiamo deciso che già quest’anno Ravenna celebrerà la giornata. Faremo di corsa ma ce la faremo, perché Ravenna da ormai tanti anni è impegnata a celebrare al meglio il lascito del poeta»

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui