Dante progenitore dei social. Incontro a Ravenna

Incontri e appuntamenti intorno alla mostra “Un’epopea pop” per approfondire i temi, e prendendo spunto dalle tante e diverse sollecitazioni presenti in mostra, un ricco programma anche per i prossimi giorni. Non c’è poeta che, anche solo per frammenti, sia presente nella nostra memoria quanto Dante. Tutti ricordano almeno qualcuno tra i suoi versi più celebri. Proprio grazie alla loro memorabilità, alcuni di questi versi sono divenuti proverbiali; tante tessere del poema sono entrate così nel nostro vocabolario quotidiano.

Così oggi l’art sharer e influencer Maria Vittoria Baravelli, insieme al direttore del Mar Maurizio Tarantino, dialogheranno sul tema Dante, la lingua e i social. La conferenza è prevista nella sala Martini del Mar dalle ore 17 a ingresso libero; ai partecipanti verrà dato un coupon che dà diritto a un ingresso ridotto in mostra a 5 euro.

La mostra, aperta fino al 9 gennaio, è dedicata alla fortuna popolare di Dante, sulla sua immagine e sulla sua opera. La notorietà popolare di Dante comincia già nel Trecento e arriva fino a quell’universo culturale che oggi chiamiamo «pop». Ad alimentare questa fortuna hanno contribuito gli artisti che hanno raccontato Dante e la Divina Commedia con mezzi diversi: dalle illustrazioni di Doré alle lanterne magiche, dai romanzi ai film, dai fumetti ai videogiochi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui