Dante, corteo con i sindaci di Ravenna e Firenze

RAVENNA. Cittadini di tutte le età, turisti e  amministratori di oltre trenta città italiane hanno partecipato questa mattina alle celebrazioni per il 698° annuale della morte di Dante che ha regalato emozioni e momenti di grande intensità. È stata una sorta di prova generale in vista delle celebrazioni per il 700° annuale  del 2021 al quale la città sta già lavorando e nel quale sarà coinvolta tutta la nazione.

I sindaci di Firenze Nardella e Ravenna De Pascale

In testa al corteo partito da piazza del Popolo i gonfaloni di Ravenna e Firenze e i due sindaci Dario Nardella e Michele De Pascale, poi il cammino nei luoghi cari a Dante, diverse letture tratte dal purgatorio, la messa officiata dal vescovo di Ravenna Lorenzo Ghizzoni insieme  al collega di  Firenze Giuseppe Betori. E infine il tradizionale rito dell’offerta dell’olio da parte dei fiorentini al sepolcro di Dante.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui