Damiano Caruso rifiuta la residenza a San Marino con cui avrebbe pagato meno tasse

“Lo scorso anno mi è stato proposto di trasferire la residenza a San Marino per pagare meno tasse — molte meno tasse — grazie a una legge riservata agli atleti. Era vantaggioso: ci ho ragionato sopra e ho fatto richiesta”. Lo ha sostenuto al Corriere.it il campione di ciclismo Damiano Caruso, lo scorso anno secondo al Giro d’Italia.

“Quando ho rivisto la pratica sulla scrivania, pronta per la firma definitiva, mi sono detto che sarei stato incoerente col mio percorso di vita e con me stesso. E l’ho stracciata”. Damiano Caruso ha rifiutato la proposta di «residenza atipica» a San Marino, offerta a lui e ad almeno altri 15 ciclisti italiani.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui