Dalla Cassa Depositi e prestiti 20 milioni per lo sviluppo della Società Gas Rimini

Sostenere la crescita dell’occupazione e incentivare l’efficientamento e la diversificazione delle fonti di approvvigionamento energetico. Questi gli obiettivi del finanziamento da 20 milioni siglato tra Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e il Gruppo Società Gas Rimini (Gruppo SGR), azienda attiva nei settori della distribuzione e commercializzazione di gas ed energia elettrica, prodotta anche da fonti rinnovabili.

Grazie alle risorse messe a disposizione da CDP, il Gruppo SGR potrà rafforzare la propria competitività attraverso l’acquisizione di aziende specializzate nelle attività di impiantistica avanzata, nel risparmio e nell’efficientamento energetico oltre che nella produzione di biometano. L’accordo, inoltre, favorirà il processo di transizione energetica del Gruppo SGR, progressivamente orientato verso iniziative e attività nel campo delle energie rinnovabili in grado di produrre benefici concreti per la collettività.

L’operazione consentirà anche importanti ricadute in termini di crescita occupazionalecon un aumento del 15% del numero dei dipendenti. Obiettivo in linea con i principi del Piano Strategico 2022-2024 di CDP, che punta a generare impatti positivi in termini sociali e ambientali del Paese, con azioni e investimenti sempre più guidati dai criteri ESG (Environmental, Social, Governance).

Il Gruppo SGR opera dal 1956 nel territorio riminese come impresa di distribuzione e vendita di gas naturale. Nel corso degli anni si è affermata nel mercato dell’energia nazionale, raggiungendo oltre 400.000 cittadini in 3.600 comuni italiani, ai quali si rivolge con una serie di competenze e di attività integrate che hanno progressivamente ampliato l’offerta dei servizi forniti. Oggi impiega più di 570 persone ed è uno degli operatori di riferimento sul territorio con un fatturato di circa 580 milioni.      

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui