CESENATICO. Alberghi che oltre alla vacanza al mare offrono trattamenti odontoiatrici. Visite e cure dentali, impianti, diagnosi e trapianti oltre al soggiorno e alla spiaggia per la famiglia. L’iniziativa è stata lanciata alla Fiera del Turismo di Bruxelles, anche perché il target principale sono gli stranieri del nord Europa. Così il consorzio Alberghi Tipici di Romagna, che ha sede a Cesenatico, ha dato il via a una collaborazione con la “Clinica Dentale Santa Teresa” che ha sedi a Ravenna, Cesena e Faenza. Una iniziativa originale chiamata “In Romagna torna il sorriso”, che sia il consorzio alberghiero sia la clinica odontoiatrica hanno pensato di candidare all’annuale bando di sostegno alla promo-commercializzazione turistica indetto dalla regione Emilia-Romagna.

Da un lato, un consorzio turistico alberghiero che propone e valorizza le vacanze e le eccellenze del territorio, dall’altro un gruppo con strutture odontoiatriche specializzate in implantologia dentale e chirurgia orale che utilizza le metodiche in grado di offrire al paziente un piano di cura personalizzato. Fornito di tecnologie che permettono di elaborare diagnosi in 3D. Viene assicurato che si può eseguire un trattamento completo – dalla diagnosi all’impianto – anche nel giro di pochi giorni, a costi nettamente inferiori rispetto a quelli attuali dei paesi come Belgio, Germania, Gran Bretagna.

Di qui la presentazione in fiera a Bruxelles di proposta turistica che offre al “paziente” che deve effettuare un trattamento odontoiatrico anche una settimana di vacanza a Cesenatico. E potrà ritornare a casa con i denti sistemati, senza bisogno di fare grandi spostamenti, dato che le visite e le operazioni si effettuerebbero a Cesena o a Ravenna. Dopo la presentazione alla fiera di Bruxelles dello scorso fine settimana, la proposta sarà illustrata alla fiera di Monaco di Baviera e in altre occasioni di promozione turistica. L’obiettivo è avere i primi “turisti dentali” in a Cesenatico fin dalla prossima estate.

Spiega Vanessa Gentili, presidente del consorzio Alberghi Tipici di Romagna: «Un’opportunità per noi, per aumentare i nostri servizi con un prodotto insolito ma di gran qualità, così da allargare il nostro bacino di utenza». Monica Pezzi, direttore amministrativo del gruppo clinica dentale Santa Teresa, osserva: «Quella di Bruxelles è stata un’esperienza interessante, abbiamo riscontrato curiosità e incontrato persone che hanno apprezzato questa proposta inedita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *