FORLI’. Giorni determinanti per evitare il fallimento della Fiera di Forlì, epilogo che il Comune ha ribadito in più occasioni di non volere assolutamente. C’è attesa, quindi, per conoscere le offerte formulate dagli enti fieristici di Parma e Rimini, gli unici attualmente che appaiono interessati al polo espositivo di via Punta di Ferro e, soprattutto, all’unico “gioiello di famiglia” rimasto nel suo portafoglio: la rassegna biennale “FierAvicola”. Da queste dipenderà inevitabilmente la valutazione che dovrà fare il consiglio di amministrazione convocato per il 31 ottobre.

I dettagli nel Corriere Romagna oggi in edicola

Argomenti:

fiera

Forlì

futuro

parma

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *