Cronotachigrafo del fratello: autista bloccato a San Piero in Bagno

Sulla E45 una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Bagno di Romagna, durante il servizio di vigilanza sul traffico pesante eseguito, ha controllato un autoarticolato che procedeva ad una velocità eccessiva. Una velocità ritenuta non adeguata in quel momento considerate anche le condizioni dell’asfalto viscido.

A seguito di scrupolosi accertamenti eseguiti dagli operatori di polizia sul cronotachigrafo del mezzo, sono state rilevate alcune anomalie che non sarebbero state visibili se non ad occhio attento ed esperto.

L’autista si era infatti messo alla guida del mezzo facendo però uso della carta tachigrafica del fratello. Il tutto al fine di eludere i controlli in materia di rispetto dei tempi di guida e di riposo dei conducenti professionali. Lo camionista è stato così sanzionato al pagamento di 1.000 euro ed alla sospensione della patente di guida, nonché alla decurtazione di 10 punti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui