Crociere in flottiglia: la soluzione migliore per approcciarsi al mondo della navigazione

La bella stagione è praticamente alle porte e c’è chi già sogna le tanto agognate vacanze estive. Tantissimi gli amanti del mare che si stanno organizzando per trascorrere qualche giorno in barca: dai più esperti ai neofiti. Per questi ultimi la soluzione più apprezzata è la crociera in flottiglia, una formula che offre l’opportunità di divertirsi, conoscere nuove persone, visitare luoghi sconosciuti e imparare qualche nozione di vela. Prima di capire come avviene una crociera in flottiglia e le sue principali caratteristiche è bene ricordare che se si vuole condurre una qualsiasi imbarcazione, a vela o a motore, oltre le sei miglia dalla costa è necessario conseguire la patente nautica.

Scopriamo qualcosa in più su questo documento, le varie categorie e come conseguirla.

La patente nautica: tutto quello che c’è da sapere

Esistono tre differenti categorie di patente nautica: la patente di categoria A che abilita al comando e alla condotta di unità a motore, a vela e a vela con motore ausiliario, di lunghezza non superiore a 24 metri; la patente di categoria B necessaria per condurre unità da diporto di lunghezza superiore ai 24 metri e che può essere conseguita da chi detiene da almeno 3 anni la patente A e, infine, la patente di categoria C che abilita alla direzione nautica ossia al compimento di tutte quelle operazioni e decisioni proprie del comando che non necessariamente includono operazioni di carattere manuale.

Conseguire la patente può essere estremamente semplice e rapido se ci si affida ad una scuola nautica seria e professionale. Ad esempio i corsi patente nautica di Vivere La Vela sono strutturati in modo da prendere in considerazione le esigenze dei vari iscritti e permettono, ogni anno, il superamento dell’esame da parte di un elevato numero di candidati. Vivere la Vela, con più di 50 istruttori e 2 basi nautiche, una al mare nel Golfo di La Spezia e una a Domaso nell’alto Lago di Como, non è solo un’eccellente scuola nautica e di vela ma offre anche il servizio di noleggio, organizza eventi, regate e crociere.

L’esame per conseguire la patente nautica consta di due prove, una teorica e l’altra pratica, entrambe eseguite nel corso della stessa giornata al termine della quale, se l’esito delle prove sarà positivo, verrà rilasciata la patente da parte egli uffici marittimi e provinciali della motorizzazione. La patente ha una validità di 10 anni per chi non ha ancora compiuto i 60 anni di età; al di sopra di questa soglia la scadenza dei termini per il rinnovo scende a 5 anni. I costi variano a seconda che si decida di fare l’esame da privatisti oppure ci si iscriva ad una scuola nautica. Nel primo caso il prezzo probabilmente sarà più basso, ma sicuramente, sarà molto più bassa la probabilità di riuscire a conseguire la patente in maniera semplice e veloce. Rivolgersi a una scuola nautica comporterà un prezzo forse maggiore ma permetterà di affrontare l’esame con una preparazione adeguata e maggiore sicurezza.

Crociera in flottiglia: la vacanza ideale per tutti gli amanti del mare

Chi ama addormentarsi cullato dalle onde, adora perdersi in splendidi tramonti con la brezza tra i capelli e non riesce a rinunciare a quell’adrenalinica sensazione di libertà che solo il mare sa regalare, ma non ha ancora preso la patente nautica o semplicemente non si sente sicuro per una navigazione in solitaria, può optare per una delle soluzioni più gettonate: la crociera in flottiglia. Una piccola tribù che viaggia a bordo di imbarcazioni condotte da skipper esperti e disponibili che seguono un itinerario prestabilito.

Ovviamente anche in questo caso il consiglio è quello di rivolgersi a realtà consolidate come Vivere La Vela, per evitare spiacevoli sorprese e godersi serenamente la vacanza. Questo genere di vacanza è pensato per single avventurieri ma anche per famiglie e amici affiatati che vogliano vivere un’esperienza unica e indimenticabile guardando le località balneari e i bellissimi borghi italiani da una prospettiva del tutto diversa: quella del mare.

Generalmente le crociere in flottiglia sono declinate in diverse versioni per permettere, a chi parte da solo, di trovare i giusti compagni di viaggio, della stessa fascia di età e con gusti affini. Si passa dalla vacanza dai ritmi serrati a quella di completo relax ma tutte unite da un unico comun denominatore: il divertimento. Con tutte le barche si parte da uno stesso porto. Il percorso ovviamente viene reso noto prima della partenza a tutti i croceristi anche se può subire qualche piccola modifica per motivi di sicurezza, a causa di situazioni climatiche particolarmente avverse. Solitamente si alternano serate in splendide baie a notti passate in porto. Durante le soste nelle singole tappe viene data l’opportunità ai croceristi di visitare il luogo e acquistare tutti gli approvvigionamenti necessari per i successivi giorni di navigazione.

Insomma scegliere questa soluzione per le prossime vacanze estive vuol dire condividere con altre barche e persone la passione per il mare e per la navigazione. Mollati gli ormeggi ci si può preparare a vivere un’esperienza unica e indimenticabile, entrare in una dimensione completamente diversa in cui i tempi si dilatano e la natura acquista un valore ineguagliabile.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui