Criminalità, Rimini al 2° posto per denunce

Criminalità, Rimini al 2° posto per denunce

Ci sono ben sei province dell’Emilia-Romagna su nove nei primi 20 posti della classifica del Sole 24 Ore che fotografa l’indice di criminalità di tutte le province italiane in base al numero di denunce presentate ogni 100.000 abitanti. In regione, la provincia con il tasso più alto di denunce è Rimini, con 6.430 ogni 100.000 abitanti per un totale di 21.799 denunce, che le valgono il secondo posto in classifica dietro Milano. Subito fuori dal podio, al quarto posto, c’è Bologna, con 6.233,7 denunce ogni 100.000 abitanti (63.248 le denunce totali), mentre tra la decima e la ventesima posizione si trovano Parma (12esima con 20.916 denunce, pari a 4.631,2 ogni 100.000 abitanti), Ravenna (che con 17.2013 denunce, pari a 4.417,2 ogni 100.000 abitanti, si piazza al 15esimo posto), Modena (16esima con 31.023 denunce totali, pari a 4.398 ogni 100.000 abitanti) e Ferrara, 18esima con 4.317 denunce ogni 100.000 abitanti, per un totale di 14.926 reati denunciati. Fuori dalla Top 20, invece, Forlì-Cesena (26esima con 3.952,6 denunce ogni 100.000 abitanti, per un totale di 15.598 denunce), Reggio Emilia (32esima con 19.955 denunce, pari a 3.751,7 ogni 100.000 abitanti) e Piacenza (che con un totale di 9.469 denunce, pari a 3.297,6 ogni 100.000 abitanti, si piazza al 47esimo posto). Per quanto riguarda le tipologie di reati denunciati, Rimini e Bologna sono tra le prime 10 città italiane per quanto riguarda le violenze sessuali, dove si piazzano rispettivamente al secondo (con 55 denunce, pari a 16,2 ogni 100.000 abitanti) e al terzo (con 151 denunce, pari a 14,9 ogni 100.000 abitanti) posto. Il capoluogo si piazza poi al settimo posto per quanto riguarda le truffe e frodi informatiche (4.179 denunce, pari a 411,9 ogni 100.000 abitanti), all’ottavo nella classifica delle rapine denunciate (688, pari a 67,8 ogni 100.000 abitanti), e nella Top 10 anche per quanto riguarda i furti con strappo (nona con 370 denunce, equivalenti a 36,5 ogni 100.000 abitanti), con destrezza (8.128, pari a 801,1 ogni 100.000 abitanti), in abitazione (sesta con 536,9 denunce ogni 100.000 abitanti, per un totale di 5.447 denunce) e in esercizi commerciali (terza con 2.931 denunce, pari a 288,9 ogni 100.000 abitanti). Tra le prime 10 città per furti con destrezza denunciati c’è anche Rimini (quarta, subito dietro Bologna, con 764,9 denunce ogni 100.000 abitanti), che si piazza in quarta posizione anche per quanto riguarda le denunce per estorsione (87, pari a 25,7 ogni 100.000 abitanti), per rapina (272, pari a 80,2 ogni 100.000 abitanti) e per furti in esercizi commerciali (897, pari a 264,6 ogni 100.000 abitanti), e terza per furti con strappo (190 denunce, pari a 56 ogni 100.000 abitanti). Modena, infine, è al quinto posto nella graduatoria delle denunce per riciclaggio e impiego di denaro con 52 denunce, pari a 7,4 ogni 100.000 abitanti, e 20esima per quanto riguarda gli omicidi volontari con sette denunce, una ogni 100.000 abitanti. 

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *