Covid, super green pass: tutte le nuove regole

Da lunedì in vigore il nuovo decreto, con nuove regole anti-pandemia e il Supergreenpass. Ma che cos’è questa certificazione? Come si può ottenere? E che cosa cambia nella vita di tutti i giorni? Ecco una breve guida per rispondere ai dubbi e alle domande più frequenti.

Che cos’è il nuovo Supeergreenpass?

Il Supergreenpass è la certificazione digitale che viene erogata a coloro che hanno completato il ciclo vaccinale con due dosi o a coloro che hanno avuto un’infezione da Covid e sono guariti.

Rimarrà in vigore il Greenpass che si ottiene con un tampone negativo?

Sì, ma con delle limitazione rispetto all’uso che se ne è fatto fino ad ora e rispetto al Supergreenpass.

Per cosa mi serve il Supergreenpass?

Da lunedì, la certificazione verde rafforzata servirà per prendere parte come spettatori a spettacoli, proiezioni cinematografiche ed eventi sportive. Il Supergreenpass è poi necessario per accedere a bar e ristoranti al chiuso, discoteche, feste e cerimonie pubbliche.

Che cosa posso fare, invece, con il semplice Greenpass?

Con i tamponi negativi è possibile recarsi sul posto di lavoro – fatta eccezione per le categorie per le quali è stato inserito l’obbligo di vaccinazione -, negli spogliatoi per le attività sportive e prendere mezzi pubblici a lunga e breve percorrenza.

Quindi per prendere l’autobus è ora necessario avere il Greenpass?

Sì. È una delle novità introdotte dal decreto: è necessario avere la certificazione verde anche per i servizi del trasporto pubblico locale.

Quanto dura il Supergreenpass?

La durata della certificazione rafforzata è diminuita, passando da 12 a 9 mesi. Il Supergrennpass vale quindi per 9 mesi a partire dalla data dell’ultima somministrazione di vaccino.

È cambiata la durata dei tamponi per il Greenpass?

No, la durata dei tamponi è rimasta invariata. I tamponi rapidi – prenotabili in farmacia ancora al prezzo calmierato di 15 euro – generano un greenpass che dura 48 ore, il tampone molecolare ne genera uno che dura 72 ore.

Sono vaccinato e sono già in possesso della mia certificazione digitale. Da lunedì dovrò scaricare una nuova certificazione per avere il Supergreenpass?

No. Chi è già in possesso del pass non dovrà scaricare un nuovo qr code. Per l’introduzione del Supregreenpass è stato programmato un aggiornamento dell’applicazione VerificaC19.

Sono un ristoratore. Per controllare il Supergreenpass è necessario che io aggiorni la mia applicazione VerificaC19?

Sì. Una volta scaricato l’aggiornamento dell’app, nella schermata di controllo sarà possibile selezionare la modalità di verifica: “verifica base” per controllare il greenpass ottenuto con il tampone, “verifica rafforzata” per controllare che l’utente sia in possesso della nuova certificazione.

Dove ha validità il nuovo decreto?

Da lunedì in tutta Italia, a prescindere dal colore attribuito alla regione in cui ci si trova.

Per quanto tempo sarà in vigore la misura del Supergreenpass?

Al momento, il Supergreenpass rimarrà in vigore fino al 15 gennaio del 2022, dunque per l’intera durata delle festività natalizie.

Sono ospite di un hotel e non ho il Supergreenpass. Posso cenare al ristorante dell’albergo in cui alloggio?

Sì. Per gli ospiti delle strutture alberghiere non è necessario avere la certificazione rafforzata per accedere ai servizi di ristorazione offerti dalla struttura stessa.

La mascherina è obbligatoria?

È obbligatorio indossare la mascherina all’aperto in zona gialla, in zona arancione e in zona rossa. In zona bianca permane l’obbligo di indossare la mascherina quando si entra in luoghi chiusi, come i negozi, i bar, i ristoranti, gli uffici pubblici. Ulteriori indicazioni sull’uso della mascherina all’aperto possono essere date da ordinanze di carattere locale, come quelli dei sindaci.

Per avere il Supergreenpass è necessario che io faccia la terza dose?

No, al momento il Supergrennpass viene erogato a chiunque sia stato vaccinato con due dosi o con il vaccino monodose Jenssen della casa farmaceutica Johnson&Johnson. La terza dose è obbligatoria solo per il personale sanitario, ma è vivamente consigliata a tutti i cittadini che abbiano completato il ciclo vaccinale da 5 mesi o più.

Per quali categorie è in vigore l’obbligo di vaccinazione?

L’obbligo vaccinale, dopo i sanitari, è stato esteso al personale scolastico docente e non docente, ai militari, ai membri delle forze dell’ordine e del soccorso pubblico.

Sono esente dalla vaccinazione per motivi medici. Con il certificato di esenzione, potrò accedere a bar, ristoranti e teatri?

Sì. Le persone esenti dalla vaccinazione potranno accedere liberamente nei luoghi in cui sono richiesti entrambi i tipi di certificazione.

Ho un figlio di 8 anni. Deve avere il Greenpass per venire al ristorante con noi?

No, per i bambini fino ai 12 anni non è previsto alcun tipo di certificazione.

Ho una figlia di 13 anni che non è vaccinata. Da lunedì potrà venire al ristorante al chiuso con noi?

No. Per i cittadini con più di 12 anni per accedere a diverse attività sarà necessario il Supergreenpass.

Sono un cittadino sammarinese e mi sono vaccinato a San Marino. Potrò continuare, con il mio certificato, ad accedere a ristoranti e bar italiani?

Sì. Sono esenti dalla misura del Supergreenpass anche coloro che hanno una certificazione di vaccinazione della Repubblica di San Marino.

Se non rispetto le nuove regole, cosa rischio?

Per chi accede a luoghi con obbligo di certificazione senza esserne in possesso, sono previste multe dai 600 ai 1.500 euro. Per i gestori dei locali che non richiedono le certificazioni ai propri clienti le multe vanno dai 400 ai 1.000 euro, a cui si può aggiungere in alcuni casi un provvedimento di chiusura fino a 10 giorni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui