Covid, San Marino consegna all’Italia oltre 8 mila dosi di Pfizer

Oltre 8mila dosi di vaccino Pfizer consegnate ieri da San Marino all’Italia. Superata la soglia del 70% delle immunizzazioni della popolazione, la Segreteria per la Sanità e l’Iss hanno valutato le scorte e la programmazione della Campagna vaccinale. Concordando con il ministero della Salute italiano, la cessione di una parte dei vaccini ricevuti grazie al protocollo di mutua collaborazione siglato l’11 gennaio scorso. L’accordo raggiunto nelle scorse settimane tra il Ministro alla Sanità Roberto Speranza e il Segretario omologo Roberto Ciavatta. Così le 8190 dosi di Pfizer/BioNTechn sono partite ieri dal Centro farmaceutico dell’Iss, alla volta di Imola, Bologna e Modena, punti della Struttura di supporto per l’Emergenza Covid dell’Emilia – Romagna. «Appena è stato possibile – ha commentato Ciavatta – abbiamo sentito il dovere di cedere le dosi in esubero, nello spirito di collaborazione che spero potrà continuare a contraddistinguere i due Paesi specie sugli accordi per le libertà da riconoscere ai soggetti vaccinati».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui