Covid, ricoveri e casi attivi in calo in Emilia-Romagna

Bologna, Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.171.444 casi di positività2.030 in più rispetto a ieri, su un totale di 26.733 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 11.327 molecolari e 15.406 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 7,6%. In Emilia-Romagna l’incidenza dei nuovi casi ogni 100mila abitanti è scesa ulteriormente a 425 da 613,5 della scorsa settimana. Inoltre, anche l’Rt regionale è attorno allo 0,55; il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva si sta avvicinando al 10% e quello di occupazione dei posti letto ordinari nei reparti Covid è stabilmente sotto il 20%. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 99 (-1 rispetto a ieri, pari al -1%), l’età media è di 63,9 anni. Sul totale, 51 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 62,5 anni), il 51,5%; 48 sono vaccinati con ciclo completo (età media 64,9 anni). Un dato che va rapportato al fatto che le persone over 12 vaccinate con ciclo completo in Emilia-Romagna superano i 3,7 milioni, circa 300mila quelle vaccinabili che ancora non lo hanno fatto: la percentuale di non vaccinati ricoverati in terapia intensiva è quindi molto più alta rispetto a chi si è vaccinato. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.704 (-53 rispetto a ieri, -3%), età media 74,9 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 478 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 239.083), seguita da Modena (346 su 182.455); poi Ravenna (228 su 107.730), Rimini (182 su 116.080), Reggio Emilia (145 su 128.907) e Ferrara (133 su 79.681); quindi Cesena (129 su 66.207), Parma (123 su 95.477), Forlì (117 su 55.561) e Piacenza (94 su 63.869); infine il Circondario imolese, con 55 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 36.394. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 45.758 (-3.020). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 43.955 (-2.966), il 96,1% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 29 decessi, di cui 1 nel Circondario Imolese (un uomo di 92 anni); 3 in provincia di Ravenna (una donna di 73 anni e due uomini, rispettivamente di 77 e 90 anni); 2 in provincia di Forlì-Cesena (due uomini: uno di 80 anni, il cui decesso è stato registrato dall’Ausl di Rimini, e uno di 90 anni, il cui decesso è stato registrato dall’Ausl di Ravenna); 1 in provincia di Rimini (un uomo di 88 anni).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui