Covid Ravenna, addio all’infermiere 58enne Mirco Coffari

E’ morto nella notte tra sabato e domenica l’infermiere ravennate Mirco Coffari, aveva solo 58 anni. Da circa un mese era ricoverato all’ospedale di Ravenna a causa del covid, negli ultimi giorni le sue condizioni erano purtroppo peggiorate. Dopo aver lavorato per anni al pronto soccorso di Ravenna, era stato poi in servizio al polo sanitario di Santa Teresa a Ravenna. Coffari non aveva patologie pregresse.

Mirco Coffari

La notizia della sua scomparsa ha gettato nello sconforto non solo il mondo sanitario, dove Coffari in questi anni era riuscito a farsi apprezzare per le doti professionali e umane, ma anche il mondo cattolico. Il 58enne ravennate era infatti molto attivo nel sociale e nel mondo del volontariato e aveva ricoperto la carica di presidente provinciale dell’associazione Scienza e Vita. Dal 2015 era case manager dell’Hospice Villa Adalgisa. Lascia la moglie Fiorella e la figlia Elisabetta. Anche il sindaco De Pascale ha espresso il suo cordoglio in una nota.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui