Covid niente più quarantena per Paesi extra Ue

 È entrata in vigore oggi la nuova ordinanza firmata lo scorso 22 febbraio dal ministro della Salute, Roberto Speranza, che prevede per gli arrivi in Italia da tutti i paesi extraeuropei le stesse regole già vigenti per quelli europei. Per l’ingresso sul territorio nazionale sarà ora sufficiente una delle condizioni del Green pass: certificato di vaccinazione, certificato di guarigione o test negativo. È possibile esibire le certificazioni sia in formato digitale che cartaceo, mentre i bambini di età inferiore ai 6 anni sono esentati dall’effettuazione del test molecolare o antigenico. Solo in caso di mancata presentazione di una di queste certificazioni sarà obbligatorio rimanere in quarantena per cinque giorni presso l’indirizzo indicato nel digital Passenger locator form, con l’obbligo di sottoporsi a un test molecolare o antigenico, effettuato con un tampone, una volta concluso questo periodo. Gli spostamenti da e per la Repubblica di San Marino e lo stato della Città del Vaticano non sono soggetti a limitazioni né a obblighi di dichiarazione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui