Covid, la salita dei contagi: in Romagna gli ospedali tornano in “allerta rossa”

Contagi in salita in tutta la Romagna. Torna l’allerta rossa per la sanità e per tutti gli ospedali.
Lo ha comunicato a tutti i dipendenti Mattia Altini: direttore sanitario dell’Ausl Romagna con una lettera che riassume quanto sarà necessario fare per predisporre i presidi sanitari all’impatto per la crescita dei contagi da coronavirus. Il livello rosso di allerta ospedaliero manca dallo scorso 12 di maggio quando era sceso a livello arancione. All’apoca l’allerta rossa era scattata a metà novembre 2020.

Come allora anche questa volta i direttori delle varie strutture valuteranno eventuali contrazioni delle prestazioni da erogare, sia interventi chirurgici sia specialistica ambulatoriale, tra le fasce di minor priorità e vagliando la situazione specialità per specialità.

Il servizio completo sul Corriere Romagna in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui