Covid Italia, l’appello del premier Draghi: “Arriviamo al Natale preparati e sicuri, ma vaccinatevi”

“I contagi sono in aumento in tutta Europa: nell’ultima settimana, all’interno dell’Unione Europea, si sono registrati in media 57 casi al giorno ogni 100.000 abitanti. In Italia, l’incidenza è più bassa, quasi la metà, ma è comunque in crescita”. Lo ha detto questa mattina il presidente Mario Draghi alla Camera. Il Governo ha deciso di rinnovare lo Stato di emergenza fino al 31 marzo per avere tutti gli strumenti necessari per fronteggiare la situazione. “Invito i cittadini – ha aggiunto Draghi – a mantenere la massima cautela e a continuare a rispettare le regole che ci siamo dati. L’arrivo dell’inverno e la diffusione della variante Omicron – dalle prime indagini, molto più contagiosa di quelle finora prevalenti – ci impongono la massima attenzione nella gestione della pandemia, ma ci avviciniamo al Natale più preparati e più sicuri”. Poi, il nuovo appello a vaccinarsi per restare aperti, per uscire dalla pandemia perché “non saremo davvero protetti finché i vaccini non avranno raggiunto tutti”. E quindi, il nuovo invito rivolto a tutti a fare la terza dose il prima possibile: “Chi è senza vaccino o booster lo faccia”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui