Covid, il virologo Bassetti: “Non vaccinarsi è come guidare ubriachi senza cinture”

“Uno studio dell’agenzia ligure Alisa ha determinato che non vaccinarsi è come guidare ubriachi senza cinture. Questo vuole dire che il vaccino ci protegge contro la malattia grave e il rischio di decesso, ma meno contro l’infezione. Lo studio di Alisa ha messo in confronto il rischio relativo tra vaccinati e non vaccinati confrontandolo con quello di chi guida ubriaco senza cinture”. Lo ha detto a Sky Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del San Martino di Genova.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui