Covid, già 16 classi in quarantena nelle scuole della Romagna

La campanella è suonata da poco più di una settimana e le classi in quarantena in Romagna sono già 16. Il bollettino di Ausl che fotografa l’evoluzione dei contagi dal 13 al 19 settembre racconta un’avanzata del virus che non si è arresa ai vaccini e alle misure di prevenzione. Sedici, infatti, sono le classi in cui è stata disposta la didattica a distanza dopo che i tamponi agli alunni e al personale scolastico hanno attestato infezioni da Covid-19 a carico di più di una persona. Il territorio fino a ora più colpito è Ravenna, dove i provvedimenti di quarantena sono otto: una sezione di servizi educativi fino a 3 anni, cinque classi della scuola dell’infanzia e due delle elementari. Di seguito, Forlì e Rimini con quattro classi in didattica digitale (rispettivamente una sezione dell’infanzia, una classe della primaria, e due delle superiori, e poi due sezioni dell’infanzia e due classi delle superiori) e due a Imola (una sezione dell’infanzia e una classe elementare). Solo il distretto di Cesena è privo di scolaresche in quarantena. La classe dell’istituto professionale Versari Macrelli in cui era stata individuata una positività è potuta ritornare in presenza: i tamponi effettuati a insegnanti e compagni sono risultati negativi, “liberando” tutti dalla dad.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui