Covid Forlì, 20 positivi in casa di riposo: sospesi 8 dipendenti non vaccinati

La situazione alla casa di riposo “Zangheri”, dopo i casi registrati alla fine della scorsa settimana, resta monitorata con aggiornamenti quotidiani da parte della direzione della struttura. Fino a ieri erano 20 i positivi sistemati nel reparto Covid allestito, la maggioranza senza sintomi.

Per quanto riguarda il personale, sono 8 i dipendenti della “Zangheri” sospesi perché non idonei al servizio, il che vuol dire non essere vaccinati. Altre persone o sono in malattia o a casa per altre cause. Su questo fronte c’è da registrare una petizione con 17 firme di sanitari che chiedono di essere riammessi al lavoro mediante tamponi salivari rapidi giornalieri, condizione comunque impossibile con le norme attualmente in vigore. Gli infermieri rimangono la figura professionale più ricercata, non solo nella Zangheri, ma in ogni struttura e anche nell’Ausl. Una carenza di personale che non incide sul servizio anche grazie, come sottolineano i vertici della struttura, «agli sforzi e alla coscienza del personale vaccinato e in servizio».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui