Covid Emilia-Romagna. Superati i 400mila casi attivi, il 9% è contagiato. 48 decessi

BOLOGNA. L’Emilia-Romagna supera i 400mila casi attivi e la popolazione positiva è ormai il 9,0% di quella totale, quasi una persona su dieci è contagiata. Il numero dei guariti ancora non riesce a superare quello dei nuovi positivi. Un’altra giornata di crescita quella registrata oggi dal bollettino della Regione. Oltre ai casi attivi torna a crescere il numero dei ricoveri nei reparti covid. Otto decessi in Romagna. Da segnalare Ravenna che supera i 2200 nuovi contagi giornalieri, seconda in regione dietro Bologna.

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 996.812 casi di positività, 16.142 in più rispetto a ieri, su un totale di 65.908 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 25.455 molecolari e 40.453 test antigenici rapidi.

Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 24,5%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 9.545.574 dosi; sul totale sono 3.688.812 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 91,8%. Le terze dosi fatte sono 2.235.416.

Il conteggio progressivo delle dosi di vaccino somministrate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate.

Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/

Ricoveri, nei reparti covid 2610 pazienti

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 149 (-3 rispetto a ieri, pari al -2%), l’età media è di 63,4 anni. Sul totale, 95 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 62,2 anni), il 63,8%; 54 sono vaccinati con ciclo completo (età media 65,8 anni). Un dato che va rapportato al fatto che le persone over 12 vaccinate con ciclo completo in Emilia-Romagna sono quasi 3,7 milioni, circa 300mila quelle vaccinabili che ancora non lo hanno fatto: la percentuale di non vaccinati ricoverati in terapia intensiva è quindi molto più alta rispetto a chi si è vaccinato.

Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.610 (+33 rispetto a ieri, +1,3%), età media 71,1 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 6 a Piacenza (-2 rispetto a ieri), 18 a Parma (-2); 16 a Reggio Emilia (+1); 21 a Modena (invariato); 35 a Bologna (-3); 11 a Imola (invariato); 10 a Ferrara (invariato); 11 a Ravenna (+1); 4 a Forlì (invariato); 5 a Cesena (+2); 12 a Rimini (invariato).

Casi attivi a 400.893 (+4.886)

L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 35 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 3.625 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 202.857), seguita da Ravenna (2.222 su 91.596); poi Reggio Emilia (1.856 su 109.326) e Modena (1.765 su 157.129); quindi Rimini (1.444 su 100.962), Parma (1.326 su 79.937), Ferrara (1.204 su 63.731), Forlì (778 su 47.311) e Piacenza (747 su 56.338); infine Cesena (687 su 56.681) e il Circondario imolese, con 488 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 30.944.

casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 400.893 (+4.886). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 398.134 (+4.856), il 99,3% del totale dei casi attivi.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Decessi, 48 in tutta la regione

Le persone complessivamente guarite sono 11.208 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 580.969.

Purtroppo, si registrano 48 decessi:

  • 3 in provincia di Piacenza (2 uomini di 73 e 95 anni, una donna di 79)
  • 5 in provincia di Parma (3 uomini di 81, 83 e 92 anni, 2 donne di 86 e 91 anni)
  • 2 in provincia di Reggio Emilia (entrambe donne, di 87 e 93 anni)
  • 7 in provincia di Modena (3 uomini di 74, 79, due di 85 anni e uno di 91, due donne di 86 e 88 anni)
  • 12 in provincia di Bologna (4 uomini, rispettivamente di 82 anni, due di 83 e uno di 90 anni; 8 donne, rispettivamente di 84, tre di 87 anni, un decesso delle quali è stato registrato dall’Ausl di Parma, poi 90, 93, 95 e 96 anni)
  • 3 nel Circondario Imolese (3 uomini di 85, 92 e 96 anni)
  • 4 in provincia di Ferrara (3 uomini di 78, 82 e 88 anni e una donna di 60 anni)
  • 4 in provincia di Ravenna (3 uomini di 78, 80 e 96 anni, una donna di 74 anni)
  • 1 in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 94 anni)
  • 6 in provincia di Rimini (3 uomini di 75, 97 e 98 anni e 3 donne, una di 70 e due di 92 anni).
  • un uomo di 73 anni residente fuori dall’Emilia-Romagna, il cui decesso è stato registrato dall’Ausl di Ravenna.

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.950.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui