Covid Emilia-Romagna: più di 80mila over 50 no vax a rischio multa dal primo febbraio

Da domani più di 80mila no vax over 50 emiliano romagnoli o si convincono a vaccinarsi o saranno multati. Le sanzioni da 100 euro saranno inviate dall’Agenzia delle Entrate con una comunicazione diretta al singolo cittadino. L’elenco dei nomi, ottenuti tramite l’incrocio dei dati dei residenti in Italia con quelli che risultano dalle varie anagrafi vaccinali (regionali e provinciali), sarà completato il 1° febbraio o al massimo qualche giorno dopo e inviato dal ministero della Salute all’Agenzia. A quel punto serviranno i normali tempi tecnici e entro qualche settimana dovrebbero arrivare le multe. Ad essere inclusi nel conteggio sono le persone senza Green pass valido, quindi anche coloro che hanno ricevuto una o due dosi e, a sei mesi dall’ultima immunizzazione, non si sono ancora sottoposti al richiamo.
In regione sono 46.095 i cittadini tra i 50 e i 59 anni a non avere ricevuto nemmeno una dose; 20.850 quelli tra i 60 e i 69 anni e 13.659 tra i 70 e i 79 anni (80.648 in totale).
Se si guarda al dato romagnolo delle vaccinazioni, aggiornato al 24 gennaio, si evince come la fascia d’età 50-59 anni sia quella meno coperta, solo l’85%; la fascia d’età successiva è coperta all’89% mentre quella tra i 70 e i 79 anni al 92%. Ai non vaccinati attuali si devono sottrarre però tutti coloro che hanno avuto l’infezione negli ultimi sei mesi o che hanno ottenuto un certificato che li esenta dai vaccini per specifiche patologie. Al momento in Ausl Romagna non risulta una corsa al vaccino degli over 50 ancora non immunizzati.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui