Covid, Ema dà il via libera al vaccino AstraZeneca

Il vaccino anti-Covid-19 di Astrazeneca è “sicuro ed efficace”: lo ha detto oggi Emer Cook, direttrice esecutiva dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema), nel corso di una conferenza stampa dopo la revisione del farmaco da parte degli esperti, in particolare rispetto al rischio di eventi tromboembolici. Ema ha dato così il via libera all’utilizzo del vaccino.

Dopo il pronunciamento è intervenuto su Twitter Giacomo Gorini, ricercatore riminese, tra i creatori del vaccino AstraZeneca. “La conclusione di Ema è trattata come una sorpresa ma è da giorni che ce lo dice: bisogna continuare a vaccinare. Giusto indagare sui supposti rarissimi eventi avversi, ma si è ignorata Ema e si è perso del tempo”. Oltre a Gorini è intervenuto anche l’ordinario di Virologia del San Raffaele, originario di Casteldelci (Rimini), Roberto Burioni: “Ema: il vaccino AstraZeneca è efficace, sicuro e ha un ottimo rapporto rischio-beneficio, ma le rarissime trombosi cerebrali riportate potrebbero essere dovute al vaccino. Nessun effetto sulla coagulazione”. Non solo: “Le trombosi cerebrali potrebbero essere legate al vaccino, ma sono state 18 (diciotto) su 20 milioni (venti milioni) di vaccinazioni. Personalmente non fossi vaccinato mi vaccinerei istantaneamente. Io ho 58 anni e sto bene (corna). Se prendo Covid-19 ho un rischio (certo) di morire intorno a 1 su 100. Se mi vaccino con AZ ho un rischio (incerto) di sviluppare una trombosi cerebrale intorno a 1 su 1.000.000 non è che bisogna essere dei geni per capire cosa conviene fare”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui