Covid, dal 3 al 9 novembre 3.282 nuovi casi in Emilia-Romagna

Sono in tutto 3.282 i nuovi casi di Covid in Emilia-Romagna registrati nell’ultima settimana, dal 3 al 9 novembre, con un incremento dello 0,8%. A calcolarlo è la Fondazione Gimbe, nel suo consueto report settimanale. Negli ultimi 14 giorni, cioè dal 27 ottobre al 9 novembre, si rileva inoltre un’incidenza di 133 casi positivi per 100.000 abitanti. Andando a guardare l’andamento dei casi nelle singole province dell’Emilia-Romagna, rispetto ai numeri assoluti è il territorio di Bologna quello dove la curva è più accentuata, seguita da Modena, mentre nella parte inferiore del grafico ci sono le province di Ferrara e Piacenza.

Andando però a guardare l’incidenza dei casi su 100.000 abitanti, il territorio dove la curva è cresciuta di più è quello di Rimini, seguito dalle province di Forlì-Cesena, Modena, Bologna e Reggio Emilia. In lieve ripresa nell’ultima settimana anche il trend dei pazienti ricoverati sia in terapia intensiva sia negli altri reparti Covid. In entrambi i casi, dai grafici della Fondazione Gimbe si nota che la media dell’Emilia-Romagna è di poco più alta di quella nazionale. A ieri erano in tutto 391 i pazienti in ospedale in regione: 41 in terapia intensiva e 350 negli altri reparti Covid. Infine, secondo i dati della Fondazione Gimbe, la copertura vaccinale con ciclo completo è al 98,1% per gli anziani over80, al 92,8% per i 70enni, al 90,4% per i 60enni, all’87,1% per i 50enni, all’80,9% per i 40enni, all’82,5% per i 30enni, all’88,9% per i 20enni e al 71,2% per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui