Covid, contagi ancora in calo in Romagna, ma restano i focolai a scuola

Ancora in calo i numeri della pandemia in Romagna: dal 3 al 9 maggio sono stati registrati 1.296 nuovi casi e una diminuzione del 32,5% dei ricoveri. Abbastanza stabili i dati relativi ai decessi e ai focolai attivi nelle strutture residenziali; nelle scuole la situazione è invece diversa nei vari territori romagnoli.

Per l’ottava settimana consecutiva in Romagna si registra una diminuzione dei nuovi casi, sia in termini assoluti che percentuali. I contagi sono infatti 1.296, pari al 3,8% dei tamponi processati. È un calo che si registra in tutti i territori romagnoli, con una conseguente diminuzione anche dell’incidenza dei nuovi casi su 100mila abitanti. Si conferma infatti sotto la soglia di guardia di 250: il dato più alto è quello del distretto di Forlì, con 166 nuovi casi ogni 100mila abitanti.

E’ la settima settimana di calo dei ricoveri ordinari nelle strutture di Ausl Romagna e sesta settimana per quanto riguarda le terapie intensive. I ricoveri ordinari segnano una riduzione del 32,5% rispetto alla settimana precedente, mentre la diminuzione delle terapie intensive è più lenta e pari al 7%. Le persone attualmente ricoverate sono 195, 27 delle quali si trovano in terapia intensiva. Per quanto riguarda la saturazione dei posti letto per pazienti covid, sia l’area intensiva che quella sub intensiva superano il 50%: in terapia intensiva vede il 50,9% dei posti occupati, la sub intensiva il 74,5%.

Rimangono stabili i focolai attivi all’interno delle residenze sanitarie, con dati molto bassi grazie ad un’alta copertura vaccinale. Sono infatti 2 i focolai attivi a Cesena, 2 Forlì, nessuno a Rimini e uno solo a Ravenna, contro i 5 della settimana precedente. Stabile anche la situazione nelle scuole: Ravenna passa da 26 a 27 focolai attivi, Cesena rimane a quota 24 e Forlì passa da 2 a 4; solo Rimini scende da 28 a 7. Sono 30 le persone decedute tra il 3 e il 9 maggio. Un dato di una sola unità superiore a quello della settimana precedente.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui