RIMINI. Poche semplici regole di comportamento da rispettare, personale per l’assistenza ai bagnanti, segnaletiche dedicate e passerelle per agevolare gli spostamenti e soprattutto spazi ampi a disposizione degli ospiti: anche la vita sulle spiagge libere si aggiorna nel segno della sicurezza e della prevenzione. Il Comune sta completando la riorganizzazione delle spiagge a libero accesso. La priorità è garantire un ampio spazio per ogni bagnante, che potrà posizionare le proprie attrezzature (ombrelloni, asciugamani, lettini, sdraio etc.) ad almeno 5 metri di distanza dai vicini. Si potrà stare insieme al proprio nucleo familiare o alle persone con cui si condivide la stanza o l’abitazione, mentre bisognerà rispettare il distanziamento dagli altri bagnanti. Nel caso si decidesse di fare una passeggiata, è necessario assicurare una distanza di almeno un metro dalle altre persone presenti in spiaggia e se non è possibile è richiesto l’uso della mascherina. Anche durante il bagno in mare è necessario rispettare il divieto di assembramento e il distanziamento di almeno un metro dagli altri bagnanti.

Argomenti:

comune

coronavirus

regole

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *