Covid Emilia-Romagna. Casi attivi in crescita, 4 morti a Ravenna

BOLOGNA. Tornano a crescere i casi attivi in Emilia-Romagna e resta alto il dato dei decessi: 21 in regione di cui 4 in provincia di Ravenna (quattro donne di 87, 91, 94 e 109 anni). Stabili i ricoveri nelle terapie intensive, ma crescono i pazienti degli altri reparti. L’estate 2022 non riesce a togliersi di dosso il fantasma del Covid. In tutta l’Emilia-Romagna sono 77.234 (+2.101) i casi attivi, cioè i malati effettivi.

Dall’inizio dell’epidemia si sono registrati 1.650.274 casi di positività6.503 in più rispetto a ieri, su un totale di 31.081 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 11.362 molecolari e 19.719 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 20,9%. In pratica uno su cinque.

Ricoveri

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 46 (numero invariato rispetto a ieri), l’età media è di 63 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.391 (+49 rispetto a ieri, +3,7%), età media 75,4 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 3 a Parma (-1 rispetto a ieri); 2 a Reggio Emilia (invariato); 5 a Modena (invariato), 14 a Bologna (-1); 3 a Imola (invariato); 5 a Ferrara (invariato); 2 a Ravenna (invariato); 4 a Forlì (+1); 3 a Cesena (+1); 4 a Rimini (-1 rispetto a ieri).

Contagi

L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 47,8 anni. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 1.231 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 342.458), seguita Reggio Emilia (1.112 su 185.749) e Modena (1.065 su 254.142); poi Rimini (721 su 155.537), Ravenna (601 su 154.681), Cesena (401 su 92.201), Piacenza (358 su 83.935) e Forlì (323 su 76.474); quindi Parma (264 su 138.320), il Circondario Imolese (243 su 51.794) e, infine, Ferrara con 184 nuovi casi di positività su 114.983).  

casi attivi, cioè i malati effettivi, come detto, sono 77.234 (+2.101). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 75.797 (+2.052), il 98,1% del totale dei casi attivi.

Decessi

Purtroppo, si registrano 21 decessi:

  • 5 in provincia di Piacenza (tre donne di 81, 88 e 98 anni  e due uomini di 86 e 87 anni)
  • 4 in provincia di Parma (quattro donne di 74, 82, 84 e 89 anni)  
  • 1 in provincia di Modena (un uomo di 60 anni il cui decesso è stato registrato dall’Ausl di Reggio Emilia)
  • 1 in provincia di Bologna (un uomo di 65 anni)
  • 5 in provincia di Ferrara (tre donne di 69, 74 e 96 anni e due uomini di 88 e 91 anni)
  • 4 in provincia di Ravenna (quattro donne di 87, 91, 94 e 109 anni)
  • 1 residente extra Emilia-Romagna il cui decesso è stato registrato dall’Ausl di Ravenna.

Nessun decesso nelle province di Reggio EmiliaForlì-CesenaRimini e nel Circondario imolese. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 17.214.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui