Cotignola, perde la sua gatta, la ritrova per caso dopo due anni

Non vedeva la sua gatta da oltre due anni, se scappata o rapita nessuno mai lo saprà, ma sabato è successo qualcosa di incredibile. La mattina dopo le è bastato chiamarla per nome perché le saltasse tra le braccia iniziando a fare quelle fusa di cui non godeva dal febbraio 2020. È il lieto fine della storia di Molly, una micia di 16 anni affetta da ipertiroidismo, e della sua proprietaria Federica, che ha sempre vissuto con lei. È lei che da quando non l’ha più vista nel giardino della sua abitazione a Cotignola si è data da fare disperatamente per trovarla, nella convinta speranza che fosse ancora viva. Ha diffuso volantini ovunque, inserito messaggi sui social e contattato associazioni animaliste. Niente da fare, la sua micia sembrava volatilizzata. Tuttavia Federica senza felini non sa stare, in questi due anni ne ha adottati diversi: fino a qualche giorno fa ne aveva tre. Fortunatamente il suo amore per quegli animaletti le faceva guardare spesso la pagina Facebook dell’Infermeria felina di Lugo, ed è qui che è successo qualcosa di magico.

«Quando ho visto le foto di quella micia anziana e bisognosa appena ritrovata non avevo più dubbi – racconta emozionata Federica, insieme al figlio Manuel –. Era lei. Mi sono catapultata dalle volontarie dell’Infermeria e, insieme a loro, in piena notte, abbiamo esaminato le foto. Non ho chiuso occhio, ero troppo emozionata. La mattina sono tornata per vederla: quando l’ho chiamata per nome, Molly ha capito tutto, e io sono scoppiata a piangere. Un miracolo, per entrambe».

La gatta è stata ritrovata sabato scorso nei pressi di un’azienda di Cotignola, ma dove sia stata e cosa abbia fatto in questi due anni rimane un enigma.

«Adesso deve solo abituarsi agli altri tre micini – sorride Federica -. Per 14 anni è stata la regina della casa e invece ora dovrà dividersi le attenzioni e l’amore di tutti. Però è troppo intelligente per non sapere che tutto ciò che non le ho potuto dare in questi due anni lo recupererà in meno di un mese, quindi è contentissima, così come lo sono io».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui