Cosmo a Cesena, unica data in Romagna

Ultimo concerto alla Rocca malatestiana di Cesena per l’edizione 2022 di Acieloaperto, che ospita questa sera alle 21 Cosmo, prima di chiudere a Santa Sofia il 28 con Brunori Sas. Marco Jacopo Bianchi da Ivrea, in arte Cosmo è tra i cantautori italiani il più legato alla dance, tanto che i suoi brani sono quasi “accidentalmente” canzoni d’autore; i suoi riferimenti artistici sono quasi tutti in Inghilterra e Nord America, tra la club music. La rapper anglo-tamil M.I.A., il dj italiano Gigi D’Agostino, i newyorkesi Animal Collective e i canadesi Grimes sono le sue ispirazioni, ma per quanto riguarda i testi, sempre in italiano, Cosmo ha dichiarato di amare Carboni, Battisti e Battiato, di cui ha inciso cover. Nei concerti questa scelta artistica risulta evidente, perché solitamente si presenta con microfono e strumentazione elettronica, accompagnato da pochi altri musicisti, spesso batteristi, e impianto video. Il suo intento è «Creare effetti con le luci in modo che io stesso e gli altri sul palco restiamo in ombra, per dare spazio ed importanza alla musica». Vent’anni fa ha fondato il collettivo Drink To Me, abbandonato dopo dieci anni, per assumere il nome Cosmo, e avviare la carriera solista. Il primo album “Disordine”, del 2013, ottiene già importanti riconoscimenti, come la finale della Targa Tenco e il Pimi del Mei; dopo “L’ultima festa”, nel 2018 arriva il successo con “Cosmotronic”, da cui sono tratti diversi singoli, il più ascoltato dei quali è “Sei la mia città”. Lo scorso anno il quarto album “La terza estate dell’amore”, di cui racconta: «È un’invocazione, più che una realtà. È una possibilità, ma anche una necessità. Qualcosa che deve accadere e che prima o poi succederà. La prima Summer of love era legata al movimento hippy di fine anni Sessanta, la seconda al movimento rave di fine anni Ottanta. Oggi la necessità di socialità e amore collettivo si fa sempre più forte. La pandemia e i provvedimenti per contrastarla hanno fatto a pezzi gli ultimi rimasugli di vita sociale, riducendola ai minimi storici. Ormai è chiaro: stiamo camminando sulle rovine di un sistema di valori che ha fallito e che deve essere spazzato via». Il disco è stato lanciato a Bologna dal raduno “La prima festa dell’amore”, cui hanno partecipato novemila persone. Apertura cancelli alle 18.30 con il dj romano Hugo Sanchez, il cantautore bolognese Ibisco e Cmqmartina, cantante monzese che ha partecipato a X factor 2020. Biglietti a 25 euro + ddp.

Info: www.acieloaperto.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui