Cosa può (e non può) mangiare il nostro cane

Gli animali non mangiano lo stesso cibo degli umani, è importante scegliere i prodotti giusti per salvaguardare la loro salute. Se abbiamo un cane, l’animale domestico per eccellenza, dovremo individuare tutti quei cibi che possono fargli male ed eliminarli completamente. Alle volte si pensa di fare un atto di bontà passando gli avanzi al cane sotto al tavolo, in realtà gli stiamo creando dei problemi a stomaco e intestino. Non tutto il cibo che consumiamo noi a tavola fa male al nostro cane, qualcosa può mangiare, ma sempre in piccole quantità. Per tutto ciò che riguarda la sua dieta è meglio consultare il nuovo volantino arcaplanet in cui troviamo tutti i migliori prodotti per gli animali, dal cibo in scatola agli accessori e molto altro. Acquistare cibo specializzato è la cosa migliore se vogliamo essere sicuri che venga nutrito correttamente, se abbiamo dei dubbi in merito possiamo anche chiedere aiuto ad un veterinario.

Cibi che può mangiare un cane

Il cane può mangiare carne e pesce, in particolare ogni tipo di carne cotta (meglio evitare pesce e carne cruda) ma sono da evitare gli insaccati, dato che contengono troppi sali e grassi. Anche il riso è molto salutare, si tratta di un alimento magro e altamente digeribile. Per quanto riguarda le verdure si può optare tra spinaci, zucca, carote e lattuga, ma non tutti i cani gradiscono. La frutta può essere consumata ma con moderazione perché è zuccherina. Tra i frutti migliori ci sono le banane, le pere, il melone, il cocomero e le albicocche, l’importante è eliminare la buccia. In autunno possiamo dare al nostro cane anche le castagne da mangiare come snack. Il piatto principale deve essere composto da carne, pesce e riso, mentre la frutta dobbiamo prepararla accuratamente senza buccia e si può mangiare due/tre volte alla settimana, non di più. Ci sono altri alimenti che il cane può digerire, ma questi sono quelli più sicuri.

Cibi che non può mangiare un cane

Il nostro cibo non è adatto al nostro cane, almeno non tutto. Se stiamo pensando di preparare dei piatti al nostro animale, segnamoci tutti i cibi che possono fargli del male, alcuni provocano dolori all’istante mentre altri causano danni con il passare del tempo. Tra i cibi proibiti troviamo:

Cipolla e aglio: li utilizziamo sempre per preparare il soffritto, ma al cane possono fare malissimo. In piccole quantità non causano gravi problemi ma se mangiati in grandi quantità o spesso possono avvelenare il cane e dare sintomi come debolezza, vomito e problemi respiratori.

Caffeina, tè e alcol: si tratta di prodotti che possono essere fatali per l’animale, causando danni al fegato e al cervello. Basta solo un sorso di birra o vino per dare seri pericoli, più il cane è cucciolo più il problema potrebbe essere irreversibile.

Prodotti a base di latte: in estate potrebbe sembrare una buona idea dare al nostro cane un po’ di gelato che abbiamo acquistato, ma in realtà non c’è niente di più sbagliato. I prodotti a base di latte causano diarrea e problemi digestivi di vario tipo, allergie alimentari e dermatite atopica.

Cioccolato: in tutti i tipi di cioccolato è presente la teobromina, che fa malissimo al nostro animale e causa vomito e diarrea. Se viene assunto spesso può anche causare problemi cardiaci, tremori, convulsioni ed essere letale.

La lista non è finita qui, altri prodotti nocivi per il cane sono l’avocado, le uova crude, l’uva, i cachi, le noci, la pasta lievitata, le pesche e le prugne, ma anche lo xilitolo, che si trova nelle caramelle, in prodotti da forno o nelle gomme da masticare. In generale, al cane non fa bene assumere cibi con troppi zuccheri o sale. In realtà non fa bene nemmeno all’uomo ma a noi non crea problemi gravi, se non quando esageriamo con le quantità e sul lungo termine.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui