Quattordici decessi per coronavirus in struttura e altri quattro in ospedale. Sono i dati comunicati da Elleuno, la cooperativa cui fa capo il personale socio sanitario impiegato nella Rsa Valloni. Al momento, gli ospiti ricoverati nella struttura sono 36, quasi tutti, riferiscono dalla cooperativa, in remissione dei sintomi da coronavirus o completamente asintomatici. Sette sono quelli invece che presentano una sintomatologia importante, due dei quali hanno però avuto esito negativo dal tampone. Tampone che, a quanto dichiarato, è stato effettuato su tutti gli ospiti della struttura e sarà ripetuto subito dopo Pasqua. Per applicare il distanziamento sociale all’interno della struttura, i positivi accertati sono stati collocati al piano superiore in un unico nucleo, mentre i negativi al primo piano. Riscontrati a partire dal 13 marzo, i casi positivi hanno coinvolto, oltre agli ospiti, anche gli operatori, ragion per cui Elleuno ha inserito un’équipe di supporto proveniente da un altro servizio, assumendo ulteriore personale. Per favorire il contatto tra pazienti e familiari la cooperativa riferisce inoltre di aver messo a disposizione un servizio di telefonate e videochiamate, oltre all’assistenza psicologica telefonica, dalle 9 alle 17, da parte dello psicologo che segue il gruppo di lavoro della struttura.

Argomenti:

anziani

coronavirus

valloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *